Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Scarpe eleganti da uomo: 7 modelli per l’estate 2016


Sutor Mantellassi dedica il video Fade to Blue allo stile sixties italiano, che celebra con le sue scarpe: dalle derby ai Chelsea passando per le Oxford, ecco i modelli formali da scegliere per l’estate

di Giuliana Matarrese

Si affida di nuovo ad Aaron Rose, Sutor Mantellassi. Il regista e sceneggiatore statunitense, parte del movimento artistico Beautiful Losers che vede tra le sue fila anche Sofia Coppola e Wes Anderson, aveva infatti già realizzato uno short movie per il marchio, in occasione del cinquantenario delle orme di Mastroianni sull'Hollywood Boulevard.

E sempre all'Italia guarda Rose con Fade to Blue, short movie diviso in tre atti, ispirato ad un certo cinema italiano degli anni sessanta, rivisto e corretto secondo le tendenze modaiole attuali. Se infatti i temi della storia guardano al classico trittico di amore, perdita e redenzione, con il protagonista maschile che si divide tra tre donne, ma alla fine torna dall'amata, l'estetica dai colori accesi, così come le scarpe, sono iper-contemporanee, proprio come è richiesto ai modelli formali di quest'estate.

Un esempio? Proprio il loafer di Sutor Mantellassi, modello Olimpo: la costruzione è classica, Goodyear, e si traduce su un vitello liscio e lucido, ma i dettagli fanno la differenza. Dalla suola in cuoio fresata bombé di 7 mm alla colorazione invecchiata realizzata a mano, il segreto è fondere passato e presente. Sullo stesso equilibrio gioca Berluti, che trasforma una trainer ibrida, ispirata alle scarpe da corsa, in un modello dall'eleganza casual, in vitello liscio e con impunture british comme il faut, mentre la suola è a contrasto.

L'escamotage che regala un'eleganza moderna e fresca alle calzature, anche quando sono tinte di serioso nero, si trova nei profili e nelle linee, meglio se affusolati, come nei chelsea boots di Saint Laurent o nelle brogues senza lacci di Givenchy by Riccardo Tisci. Le derby invece si colorano di nocciola, hanno profili bombati e suole a contrasto, come nel caso del modello di Want Les Essentiels. Per i dandy che vogliono distinguersi anche con la bella stagione, la scelta ricade sulle scarpe di Santoni, modello formale in vitello lucido nel quale la pelle si intreccia con un effetto onda realizzato interamente a mano che idealmente incrocia anche tradizione artigianale con un twist di modernità.

Infine, le classiche scarpe a doppia fibbia si vivacizzano con un inserto a contrasto in pelle traforata, come nel monkstrap firmato Moreschi. Ed è subito estate.