Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Dieci piumini smanicati per la primavera


Leggerissimi, poco ingombranti, si piegano e si infilano nella borsa. Il piumino gilet è il capospalla perfetto per la mezza stagione.

di Annalisa Testa

Hanno un peso piuma. Alcuni non oltre gli ottanta grammi, come quello di Herno. Così leggeri che si possono indossare sopra al giubbotto di jeans o al blazer prima di salire in moto. Altri sono super slim, sottilissimi come una t-shirt, da portare sotto a diversi capi, dal k-way all'impermeabile. Sono i gilet della nuova stagione, piumini senza maniche in tessuti hi-tech che proteggono dai temporali improvvisi, in nylon waterproof mescolato a fibre di seta che li rendono leggeri e eleganti. Come quello do Loro Piana, trapuntato e reversibile con dettagli in suede. Pensati per i viaggio, per esempio quello di Gucci, con il cappuccio nascosto nel collo, o per lo sport come quello di Ralph Lauren, da indossare sopra alla felpa appena usciti dal campo da tennis o durante una regata in barca a vela. Infine ci sono quelli packable, come Patagonia, con un'imbottitura in piuma d'oca altamente comprimibile che gli permette di essere arrotolato e infilato in una delle tasche laterali.