Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pitti Uomo giugno 2018, le novità della moda maschile a Firenze


Optical Art! Dal 12 al 15 giugno Firenze invasa dalle righe optical, tema dell’edizione numero 94 di Pitti Immagine Uomo

di Annalisa Testa

Illusione ottica, impressione plastica del movimento. La optical art, nata come reazione all’espressionismo astratto nell’America degli anni 60 è il tema guida di Pitti Uomo 94, che prende il via a Firenze il 12 giugno. Sarà una festa visuale e virtuale che stimola nuovi orizzonti della percezione e della prospettiva delle cose. P.O.P Pitti Optical Power, righe che si movimentano, ondeggiano e si ritrovano. Nessuna austerità in bianco e nero, ma un caleidoscopio di pattern full color per rendere giocose e ipnotiche le strutture dell’abitare e del saper vivere, all’interno della Fortezza da Basso. Racconta Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine:

P.O.P Pitti Optical Power racconta con ironia e creatività un mondo grafico a tutto colore  dove pattern originali e contrasti cromatici movimentano gli spazi e generano cortocircuiti visivi, anche passando attraverso divertenti versioni a pois dei personaggi della community di Pitti. Una visione pop che tematizza anche una delle principali novità di questa edizione, la P.O.P. Arena, nuova area relax sopra il Salone M, pensata come un luogo di comfort e di intrattenimento dedicato a tutti gli operatori. Ma soprattutto un invito a incontrarsi e a condividere spunti e suggestioni, respirando l’energia unica di Pitti Uomo, e insieme un temporary set per eventi, talk e presentazioni. Una metafora di quanto le nostre manifestazioni siano sempre più terreno fertile per nuove e spesso inedite condivisioni.

Leggi anche: Pitti Uomo giugno 2018, il calendario degli eventi.

Espressione massima del tema di Pitti Uomo 94 è il nuovo digital art project che mescola sapientemente regia e motion graphics, al ritmo di elettropop. Un movie che sta diffondendo il tema nel mondo virtuale e sui social, un concept creativo e produzione di Lateral Creative Hub con la Motion Graphics di Ditroit, la regia di Diego Diaz e musica di Alessandro Branca per Human Touch Music.

Leggi anche: Pitti Uomo 94, il nuovo formale.

Icon, ovviamente, ci sarà. In Fortezza da Basso, per scoprire le nuovetendenze, per eventi fuori Fortezza per condividere sui social il meglio delle serate fiorentine e on line, con uno Speciale Pitti dedicato alla moda maschile della prossima stagione calda.

#ICONmagazine
#PittiOpticalPower
#PittiUomo94