Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pitti Uomo 90, accessori e abbigliamento tecnico per la città


Hanno l’obiettivo di semplificare la vita al gentleman metropolitano. Capi impermeabili, ultraleggeri con lavorazioni hi-tech si accompagnano ad accessori “connessi”. Per sopravvivere nella jungla urbana

di Annalisa Testa

La moda della prossima stagione calda che sarà presentata a Pitti Uomo 90 in scena a Firenze dal 14 al 17 giugno 2016 punta a semplificare la vita del globetrotter metropolitano. Capispalla hi-tech e accessori connessi assecondano la guerriglia urbana in cui il gentleman è costretto a combattere ogni giorno. Contro i temporali improvvisi, contro il traffico, contro il caos immerso in convogli metropolitani sovraffollati.

È così che pian piano si forma un nuovo guardaroba commuting, con elementi provenienti da sport e utility, uniti in un linguaggio lineare e spontaneo in cui l’accento è posto sulla performance. I capi sono quindi leggeri e ripiegabili, antivento e water resistant, forgiati dai mescole di materiali di ultima generazione per rispondere alle diverse esigenze dell’uomo contemporaneo, andando a definire capi non più stagionali ma trasversali.

Dai parka in popeline e microfibra che, grazie all’elevata temperatura di tintura, cambiano struttura acquisendo una mano sostenuta e un tatto powder skin alle giacche in Gore-tex laminato con membrane da due miliardi di pori per centimetro quadrato e strutture micro porose che non permettono all’acqua di penetrare ma di evapore col calore corporeo. E poi capispalla mezza stagione imbottiti con piuma finissima o in cashmere micro garibaldine 3layer resistente al vento e all’umidità, imbottiti, Thermostretch in ovatta e jersey senza impunture, trench extralunghi sfoderati e destrutturati con fit sciancrati che assecondano i movimenti anche in bicicletta fino a termonastrature interne, tagli laser e spalmature cerate.

Alleati all'uomo della prossima stagione, poi, sono gli accessori “intelligenti”, combinazioni perfette di design e funzionalità. Gli zaini sono leggeri e aderiscono al corpo, sono poi connessi a smartphone e smartwatch tramite app bluetooth, hanno sistema di ricarica per i dispositivi digitali e luci posteriori per chi si avventura su strade poco illuminate. Hanno poi formi dinamiche e materiali indistruttibili come il jersey impermeabile abbinato a gusci semirigidi in cotone resinato antigraffio che proteggono il contenuto anche in condizione di ressa all'uscita della metropolitana.