Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pitti Uomo 89, le snekaer dell’inverno 2017


A dominare sono la tomaia in lana e le linee minimal. Con stringhe in nylon o strap in pelle, le sneaker del prossimo inverno avranno toni neutri, dai verde olva al grigio melange

di Annalisa Testa

Hanno un allure sartoriale rockeggainte. Linee pulite e tomaie esplosive. Le sneaker del prossimo inverno presentate in anteprima a Pitti Uomo 89 hanno come protagonista la lana. Come le slip on che Nick Wooster, icona newyorkese della moda maschile, ha realizzato per Lardini. Pied de poule si mescola a tessuti check o Tweed dai toni pastelli. La capsule di Wooster esprime romanticismo e rigore miliare, chiavi opposte prese dalla tradizione giapponese. Di lana sono anche le tomaie delle nuove Chuck Taylor All Star x Woolrich, storico marchio outwear, che condivide con Converse le proprie radici americane fatte di coperte e giacconi per la vita all’aria aperta. Per la nuova stagione lana e gomma si combinano così per dare vita a sneaker calde e robuste.

Cavalca l’onda anche Diadora Heritage che, per la collezione FW 16/17, prende in prestito lane intrecciate e tessuti spinati dal mondo sartoriale. Il risultato è un approccio moderno allo sportswear dove elementi tecnologici e forme architettoniche incontrano i tessuti tipici dell’abbigliamento invernale. L’utilizzo di particolari costruzioni come la suola vulcanizzata e l’inserimento di un calzino in feltro strech all’interno della sneaker rinnovano anche i modelli di D.A.T.E. Il modello Court Pop Polar ispirato allo stile british contemporaneo è proposto così in lana macro check, nei toni  avorio e nero, abbinata a pelle nera e suede color chianti.

Sono in lana anche le sneaker del brand che ha debutatto per la prima volta a Pitti Uomo 89: doppiaA, fondato da Alain Fracassi e Albert Carreras. La collezione è una macchina del tempo che attraversa diverse generazioni senza seguire per forza il percorso del trend della moda attuale mescolando formale e informale. Tra gli accessori spuntano le sneaker in tweed dai colori neutri, grigio, nero, verde oliva. Un dettaglio che contrasta giacche monopetto e cappotti “baronetto”, chinos in velluto a coste e denim indaco.

Ma sulle nuove calzature maschili non possono mancare i migliori pellami. Traforata per la proposta del brand francese, Veja, o martellata per le nuove sneaker Furla con fondi in gomma d’ispirazione sportiva, o lucida come stringate da black tie, ma con lo strap sulla tomaia, per i nuovi modelli di National Standard.