Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pitti Uomo 86, la moda maschile a Firenze


Dal 17 al 20 giugno alla Fortezza da Basso andrà in scena la più importante fiera dedicata alla moda uomo. Tema guida sarà il Ping Pong. Icon è pronto a scendere in campo con una sezione speciale

di Annalisa Testa

Piedi scattanti, giochi di polso, angolazioni millimetriche e concentrazione zen.
Il tema guida dell’edizione numero 86 di Pitti Immagine Uomo gira attorno a un tavolo da Ping Pong.

Dal 17 al 20 di giugno nella consueta location fiorentina la Fortezza da Basso, il Pitti People giocherà a ping pong. Racconta Agostino Poletto, vicedirettore generale di Pitti Immagine:

Espressione di lifestyle che unisce movimento fisico, agonismo, destrezza tecnica e piacere. Ma anche tifo, divertimento e colori. Mescolando questi ingredienti l’allestimento di Oliviero Baldini rappresenta, in chiave ironica, il mondo contemporaneo dello sport e quella partita che si gioca nel campo della moda in cui ogni volta il risultato, strategia, e soprattutto esito finale cambiano

Evento speciale sarà il progetto Z Zegna. Una performance show, in scena in prima serata alla Stazione Leopolda il 19 giugno, per lanciare la collezione disegnata da Murray Scallon e Paul Surridge: un omaggio ai Sessant’anni del Centro di Firenze per la moda Italiana.

Ma per celebrare l'anniversario Firenze Hometown of Fashion è il fitto programma di eventi che prevede mostre, installazioni live, proiezioni cinematografiche e spettacoli luminosi. Ad aprire l'evento sarà il concerto di Andrea Bocelli la sera del 16 giugno.

Molte le novità e i progetti speciali. Dal rientro di brand come Borsalino, Brooksfield, Custo, Massimo Alba e Woolrich Woolen Mills, il lancio del progetto firmato G-Star in collaborazione con Pharrell Williams e la presentazione della Unique Edition for Pitti Immagine, la collezione di occhiali da sole che Italia Independent ha realizzato grazie al progetto Tailor Made, al programma Pitti Italics che quest’anno ha scelto di promuovere Marcelo Burlon County of Milan con una performance al parterre di Piazza della Libertà. Da non perdere è l’installazione “Il Carosello della verità” firmata Caruso e a cura di Sergio Colantuoni che racconta il giusto prezzo della sartorialità.

Sesta edizione invece per il progetto che scopre nuovi talenti, Who is on next? Uomo 2014, debutta Pop Eye, lo spazio dedicato all'eyewear, si allarga la sezione Make dedicata all'artigianato e si rafforza My Factory, la piattaforma che valorizza nuovi laboratori cerativi.

Icon, come ogni edizione di Pitti Immagine Uomo, sarà al centro della Fortezza da Basso, nel Piazzale della Ghiaia con lo spazio Mondadori Appointment, punto di ritrovo e di dialogo tra fashion e innovazione, e una speciale sezione dedicata in cui verranno raccolte video interviste dei maggiori brand di moda, racconti in diretta di eventi e presentazioni e anteprime delle collezioni primavera-estate 2015.