Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Orologi da uomo, 6 ispirati alle auto da corsa


Formula 1 o auto d’epoca. In edizione limitata o riservati solo al vincitore della manifestazione automobilistica più elegante. Ecco sei orologi che si ispirano al mondo dei motori. Da collezionare

di Annalisa Testa

Orologi, motori e alta velocità. Dai capolavori in edizione limitata quasi impossibile da trovare ai pezzi dedicati alle grandi manifestazioni automobilistiche, dal Concorso d’Eleganza di Villa d’Este alla Millemiglia fino alle gare di F1 come il Gran Premio di Montecarlo in programma domenica 29 maggio.

I nuovi orologi prendono ispirazione dal mondo dei motori. Come il modello MP05-LaFerrari di Hublot creato per mostrare in tutto il suo splendore il motore della mitica LaFerrari. «Creatività e artigianalità racchiusi e protetti da una carrure in zaffiro. Credo che quest orologio sia la massima manifestazione di fusione tra arte e tecnica», racconta ad Icon Flavio Manzoni, Vice-President Design di Scuderia Ferrari, che ha contribuito all’ideazione e alla realizzazione del modello unico Hublot MP05-LaFerrari, in occasione di una visita esclusiva nelle Scuderie Ferrari. «Ha un movimento ipnotico, con il suo tourbillon a vista e sospeso che si svela a 360 gradi. Per assemblare i suoi 637 componenti ci vogliono diciotto mesi di lavoro. Il risultato è un pezzo esclusivo, perché l’esclusività, oltre alla qualità, è il valore più importante che Ferrari condivide con Hublot», conclude Manzoni.

Segue il tema dei motori ultraveloci Roger Dubuis che firma una partnership come sponsor principale dell’FFF Racing Team con una squadra di piloti professionisti e dilettanti che partecipa a tutti gli eventi chiave del campionato GT in location prestigiose. E per l’occasione non poteva che esserci un orologio che celebrasse l’evento. Ecco così un’edizione limitata di 8 esemplari del suo Excalibur Quatuor con finiture placcate al rodio grigio antracite e cassa in titanio con rivestimento DLC nero. Il segnatempo, che sfoggia il logo FFF a ore 12, espone allo sguardo il suo rivoluzionario dispositivo per la compensazione degli effetti della gravità terrestre formato da quattro bilancieri a spirale e cinque differenziali risultato di cinque anni di ricerca, 24 mesi di effettivo sviluppo, 21 arti orologiere e 40 persone coinvolte nel progetto.

Parlano di motori non si può non citare Tag Heuer che con il mondo della velocità ha una certa confidenza. Ecco il nuovo modello. Il Carrera Heuer 01 che raccoglie l’eredità della collezione Carrera e la proietta verso il futuro con la prima cassa modulare della serie e un quadrante scheletrato che lascia intravedere il movimento cronografico di manifattura e il disco del datario. Con questo esemplare Tag raggiunge un altissimo livello qualitativo a cui si aggiunge un controllo dei costi di produzione che gli consente di essere l'unico cronografo svizzero interamente di manifattura a posizionarsi al di sotto dei 5.000 euro.

In attesa del Gran Premio di Formula Uno in scena il prossimo weekwnd a Montecarlo ecco un pezzo dedicato al Grand Prix de Monaco Historique 2016 l’evento più prestigioso del circuito classic racing. Progettato per assistere i concorrenti in gara, il nuovo cronografo Grand Prix de Monaco Historique 2016 Race Edition di Chopard è lo strumento indispensabile di chi pilota automobili. Preciso, robusto e perfettamente leggibile, è proposto in due esecuzioni: in titanio microbillé abbinato all’acciaio e in oro rosa 18 carati, limitati rispettivamente a 500 e a 100 esemplari.  Ha cassa 44,5 mm con da pulsanti a forma di pistoni e da una lunetta grigia con scala tachimetrica, movimento COSC e argenté azzurrato.

Lanciato solo un mese fa, anche il nuovo orologio Capeland Shelby Cobra di Baume & Mercier è in edizione limitata a 1963 esemplari. Ispirato alle prestazioni della mitica Cobra, il movimento automatico svizzero è una sintesi di precisione e qualità in linea con gli standard più elevati. Il fondello ha inciso il nome della collezione nonché la dicitura "one out of 1.963", anno in cui la Cobra vinse per la prima volta il campionato americano. Ha vetro in zaffiro con il numero 15 della CSX2128 e cassa 44 mm con contatori asimmetrici. Il quadrante nero profondo e le due strisce orizzontali tono su tono, così come le lancette che riprendono la forma del volante sottolineano l'omaggio all'auto. Tocco finale, l'associazione di Superluminova verde e tecnologia antiriflesso sul quadrante garantisce una perfetta leggibilità.

Altro gioiello dedicato alle auto d’epoca. Il nuovo Lange 1 Time Zone "Como Edition"  di A. Lange & Söhne. Sinonimo di eccellenza, viene realizzato solo una volta all'anno per il vincitore "Best of Show" del Concorso d'Eleganza Villa d'Este. L’estrema chiarezza del quadrante permette di leggere al primo sguardo l'ora di casa e l'ora di un secondo fuso orario. Quest'ultimo viene indicato mediante il disco girevole delle città, che comprende i 24 fusi orari e viene fatto avanzare tramite un pulsante. Rifinito a mano e assemblato due volte, il calibro di Manifattura garantisce una riserva di carica di tre giorni. Purtroppo non è in vendita, è riservato, infatti, solo al vincitore della categoria "Best of Show"