Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Orologi da uomo, 4 modelli da regalare a Natale


Double face o con clessidra meccanica, ma anche pezzi ispirati ai piloti dell’aviazione e a globetrotter dai mille fusi orari. Ecco gli orologi da avere adesso

di Annalisa Testa

Pezzi pregiati, da infilare al polso la notte di Natale, per una cena di gala o un incontro galante. Ecco gli orologi che vorremmo scartare sotto l'albero.

Leggi anche: Orologi per l'autunno, 5 modelli maschili.

Jaeger-LeCoultre
Un dandy che si veste di pelle trasformandosi in un centauro da strada. Un businessman che di notte indossa le vesti morbide del pittore. Saggezza e audacia, classicità e imprevedibilità. Come due facce della stessa medaglia, così il Reverso, segnatempo leggendario della maison Jaeger-LeCoultre, è espressione di due anime così opposte e contrastanti da essere inseparabili, per contraddizione o per natura. In un gesto, la cassa in oro rosa del Reverso Classic Large Duoface, si capovolge per far apparire un altro volto, un quadrante argentato con lavorazione guilloché da una parte e uno retro nero, con finitura guilloché clous de Paris.

Leggi anche: Orologi da uomo, 5 modelli dedicati allo sport.

Parmigiani Fleurier
Da un antico orologio da tasca nasce l’ispirazione per ricreare un orologio che potesse offrire la stessa precisione di lettura nonostante lo spazio ridotto di una cassa che non consente di ospitare due movimenti separati. La soluzione è un calibro singolo che governa due fusi orari, entrambi precisi al minuto. Eccolo, il Toric Hémisphères Rétrograde, l’orologio del viaggiatore per eccellenza. Le lancette del fuso principale sono dorate 4N e rivestite di Super-LumiNova, il calendario è contraddistinto da numeri sottili, la cassa è in oro rosa, il quadrante bianco grené e il cinturino è in alligatore nero. Sul fondello, il movimento decorato a perlage con Côtes de Genève nel rispetto dei più elevati standard dell’Alta Orologeria.

Hermés
Il proposito di L’heure impatiente è quello di celebrare un rituale che consiste nel fissare sul contatore dell’orologio l’ora di un evento atteso, previsto entro le dodici ore seguenti. Un’ora prima che esso abbia luogo, si avvia la clessidra meccanica, la cui progressione è visibile sul quadrante alle ore 6. All’ora prefissata risuona una nota, un’unica volta. Il suo timbro è stato studiato per farla durare a lungo, generando un suono vellutato e discreto. Solo chi indossa l’orologio ne distingue il tono. Il tutto è racchiuso in un modulo di soli 2,2 mm di spessore, animato dal movimento di manifattura H1912.

Longines
Si chiama Longines Avigation BigEye ed è nuova manifestazione di estetica e tradizione della maison svizzera che s’ispira regolarmente ai suoi esemplari storici per ampliare la linea Heritage. Oggi, presenta la riedizione di un cronografo dal design deciso, in linea con la grande tradizione degli orologi da pilota. Il marchio e l’aviazione vantano infatti un legame di lunga data. Questo segnatempo farà la gioia degli appassionati del savoir-faire orologiero secolare del Marchio. Ha un quadrante studiato per essere estremamente leggibile su cui risalta a ore 3 il contatore dei 30 minuti e quadrante nero semi brillante presenta numeri arabi rivestiti con SuperLuminova.