Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Occhiali da vista: 12 nuove montature


Le novità presentate al Mido, dal tartarugato al colore per un accessorio diventato ormai un elemento di bellezza

di Vanessa Contini

Sono ormai non più solo una necessità. Ma un accessorio di culto. Un elemento di bellezza. Spesso una montatura indovinata trasforma un individuo in un personaggio. Ne diventa elemento distintivo, al punto da non poterlo più immaginare senza: pensiamo a John Lennon, a Groucho Marx, a Yves Saint Laurent. O a Philippe Daverio e, perché no, a Flavio Briatore con le sue lenti azzurre. L'occhiale giusto rafforza la personalità e l'immagine di colui che lo indossa. C'è addirittura chi lo porta senza problemi di vista, proprio per questa "riconoscibilità" che la forma aggiunge ai tratti somatici di ognuno. Le montature che proponiamo nella nostra gallery sono parte delle novità presentate al Mido. Su tutte vince l'acetato "tartaruga" e il colore.