Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Occhiali da sole da uomo: 12 novità per la primavera 2016


Hanno forme nostalgiche o tagli minimal. Lenti scurissime o degradè. Montature camouflage, blu elettrico o nei toni del mieele. Ecco le ultime tendenze in fatto di occhiali da sole

di Annalisa Testa

Tratto distintivo di personalità. O dettaglio d’eleganza. Vietato uscire di casa senza gli occhiali da sole nello zaino o infilati nel taschino della polo. Quelli dell’estate in arrivo hanno forme malinconiche o tecnologie studiate in laboratorio. Più di mille modelli sono stati presentati lo scorso weekend al MIDO, il più grande evento internazionale dedicato al settore mondiale dell’eyewear dove ogni anno debuttano decine di nuovi brand e si confermano altrettanti storici marchi.

Le forme tondeggianti non demordono e ritornano a celare lo sguardo dell’uomo di primavera. Dal modello Staple di Givenchy: mood rètro con il volume del ponte arrotondato, montatura in acetato unisex, punto metallico e lenti azzurrate. Al nuovo Luna di Saturnino Eyewear, in acetato blu acceso e lenti che degradano dal giallo al viola, da portare con denim e bomber dalle stampe floreali. Dai nuovi Oliver Peoples, ispirati allo stile del grande Gregory Peck nel film “Il buio oltre la siepe”, con montatura chiara, aste tartaruga e lenti color miele, agli occhiali da sole Carrera 115S in acciaio inossidabile, porfili extraslim e finitura matt con un design ripreso dalla silhouette iconica, siglata da un ponte curvato invertito sul frontale, della leggendaria collezione Original Boeing di Carrera. Fino alla proposta di TYG: il modello Jewel ispirato alle opere del designer tedesco, argentiere e maestro Christian Dell.

Debutta a marzo anche la nuova collezione Moscot Spirit, caratterizzata dalla sofisticatezza e dallo stile urbano di New York City, con i modelli Arthur, Frankie, Pat e Petie: le quattro montature storiche del brand newyorkese. Hanno montature in acetato italiano, dettagli vintage, lenti antiriflesso e i colori classici ripescati dall’archivio. Come quelli del modello Frankie: linee pulite e sottili, forma full-vue, montatura calibro 51 e lenti marroni. Si ispira ad un modello vintage anche il nuovo Persol 649 in acetato nero e metallo leggerissimo caratterizzato da una nuova versione del ponte Victor Flex e aste in metallo con incisioni.

Hanno un design elegante, poi, i modelli proposti da Salvatore Ferragamo, dalle forme squadrate, con gancio in metallo che congiunge frontale e aste e lenti degradè, e da Ermenegildo Zegna, con montatura in acetato chiarissimo e lenti Zeiss, da indossare anche in occasioni formali. Infine ecco la nuova proposta di Italia Independent, con frontale camouflage e trattamenti hi-tech e di Mykyta che propone una moderna metamorfosi: interpretazione contemporanea di clip on che non compromette la forma o la funzione dell’occhiale. Come i Geoffrey progettati per arricchire il look con una montatura fluo a contrasto e la precisione delle Shades Mykyta che annulla la distanza tra lente da vista e quella da sole.