Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Germania-Argentina: finale Mondiale di stile


Alla vigilia della partita più importante del Mondiale in Brasile si gioca anche di stile: Lionel Messi contro Thomas Müller. Due campioni dentro e fuori dal campo

di Giuliana Matarrese

Su Messi si sono già spesi fiumi di inchiostro: uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, paragonato a sua Santità del calcio Diego Armando Maradona per il talento, oltre che per la nazionalità argentina e la statura inconseuta per un campione, ha vinto, unico nella storia, il Pallone d'oro per quattro volte di fila, lasciandosi dietro campioni come Cristiano Ronaldo. 

Thomas Müller ha un innato senso del goal, secondo Pep Guardiola, allenatore del Bayern Monaco, squadra nella quale milita dall'inizio della sua carriera, nel 2007. Uno dei migliori giocatori della nazionale tedesca, sicuramente tra i più prolifici in fatto di reti. 

Due campioni dalle caratteristiche tecniche differenti, che domenica si scontreranno nella partita più importante, la finale della Coppa del Mondo, al Maracanã di Rio de Janeiro. Una diversità che si ripropone, anche nel loro approccio allo stile, lontano dai campi di calcio.

Forte di una collaborazione con Dolce & Gabbana che l'ha portato a posare per Domenico Dolce in un libro edito da Rizzoli che porta il suo nome, Leo Messi ha acquisito una certa sicurezza modaiola, che usa nelle occasioni formali così come in quelle più casual. 

Per gli eventi importanti, infatti, non disdegna completi ad alto tasso di carattere, dal twist glam, in nuance ad effetto come il melanzana, dai profili sartoriali e dalle microstampe o dai ricami preziosi. Di giorno invece opta per un look più rilassato, denim baggy e sneakers, che porta con biker in pellami versione luxury, e nuance tenui, dal beige al cammello.

Amante di un minimalismo raffinato, Thomas Müller brilla in eleganza la sera, quando indossa tuxedo slim-fit, complice anche un fisico longilineo, da abbinare a dettagli essenziali, pratici, che non lasciano spazio a divagazioni estetiche, come l'orologio, importante ma dalla linea pulita.

Di giorno punta sull'accoppiata di denim e maglieria, con l'unica concessione alla vanità degli occhiali da sole, dalle montature rettangolari, a sottolineare un carattere che non ha bisogno di eccessi per farsi notare. 

Due stili per due campioni, in attesa di combattere la loro sfida più importante, che sancirà chi è, tra i due, il nuovo campione del Mondo.

(vedi anche: 10 prodotti ispirati ai Mondiali)