Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Moda uomo per un weekend in montagna


Fuga dalle città bollenti. Per le vacanze non c’è solo il mare. In alta quota tra escursioni e attività sportive, il bagaglio è essenziale, ma studiato

di Annalisa Testa


Temperature tollerabili e decine di attività da sperimentare. La montagna d’estate ha un fascino unico. Tra passeggiate, trekking ed eventi sportivi come il Rock Master Festival, in programma dal 28 agosto al 6 settembre ad Arco in Trentino, dedicato al climbing, il Red Bull K3, il triplo chilometro verticale che si svolgerà sabato 8 agosto a Susa o il Night Ray Outdoor Fest organizzato da The North Face e Jeep il 12 settembre che porterà gli appassionati dell’avventura outdoor sulle rive del lago di Gorges du Verdon a provare climbing, trail running e l’hiking in notturna

L’outfit è essenziale, ma curato. In spalla uno zaino della nuova collezione Camp di Element progettata per adattarsi a tutte le necessità, dallo stile di vita metropolitano a quello outdoor. Per l’occasione Element ha scelto di collaborare con l'azienda Industrial Alchemy per progettare le quattro linee di borse. Dal Daily, uno zaino adatto agli usi di tutti i giorni al Weekender  con dimensioni perfette per un breve viaggio fino all’Explorer con uno stile ispirato all’outdoor e alla duffle bag Convertible.

Per gironzolare tra i boschi si indossano bermuda in cotone come quelli di Icontex, con tasconi laterali, e una camicia a scacchi o una t-shirt girocollo. Sopra un cardigan in cotone grosso, lavorato a maglia e, in caso di cambio climatico il Thermoball di The North Face, un’alternativa al piumino che si comprime fino a diventare grande come una tasca. A riparare gli occhi dal sole ci sono i nuovi modelli di occhiali da sole Oxydo con montatura in acetato effetto tartaruga.

Ai piedi invece un compromesso tra mountain boots tecnici per il trekking e le scarpe da città. Si chiamano Traveler Boots di Scout Seattle, sono in pelle waterproof, hanno suola Vibram e stringhe in corda che chiudono la tomaia con gancetti metallici. Al polso non manca un orologio tecnico come il cronografo TAG Heuer Aquaracer 300M timekeeper della Haute Route, un tur composto da 1.600 ciclisti che tra il 15 agosto e il 6 settembre saranno impegnati sulle salite più dure di tutto l’arco alpino.