Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Moda uomo: lo stile di Jake Gyllenhaal al cinema con Southpaw


Arriva nelle sale il 2 Settembre Southpaw, e la moda è conquistata dal fascino ruvido del pugilato: ecco i cinque indispensabili per tirare di boxe in stile

di Giuliana Matarrese

Billy Hope è il campione mondiale dei pesi medio massimi, almeno fin quando una tragedia non gli cambia la vita. Il riscatto è possibile, ma solo ricominciando dal basso, lavorando in una palestra di un vecchio boxeur interpretato da Forest Whitaker, e riprendendo ad allenarsi con un nuovo coach, Jordan Mains, interpretato dal rapper 50 Cent.

Prosecuzione ideale di 8 Mile, il film dedicato alla storia di Eminem, inizialmente doveva essere interpretato proprio dal dissacrante cantante americano, intendendo la boxe, di cui è appassionato, come una metafora della sua vita. La decisione della produzione ha poi optato per Jake Gyllenhaal, lasciando a Eminem la gestione della colonna sonora. Southpaw (che nel gergo pugilistico significa mancino, come Billy), è girato da un esperto del genere adrenalinico Antoine Fuqua (Training Day, Attacco al potere) ed è stato presentato al Festival di Locarno, per poi arrivare sugli schermi il 2 Settembre.

Una passione, quella per la boxe, che conquista anche la moda di fine estate: marchi dedicati allo sportwear ma non solo, si cimentano nella costruzione di pezzi dal design essenziale ma dalle qualità tecniche altissime, perfetti per l'allenamento. Oltre ai guantoni Everlast, grande classico dell'allenamento arricchiti da una tecnologia Powerlock che porta la mano ad assumere naturalmente la posizione del pugno, fondamentali sono le scarpe: inizialmente pensate per il running, le Ignite XT di Puma sono costruite con una schiuma, la Ignite, dal potere ammortizzante e declinabile anche all'esterno, con la capacità di regolare la temperatura della scarpa, e hanno conquistato anche i boxeur tra i più forti al mondo, quelli della Federazione Cubana, che le indossano in palestra. 

I pantaloncini in jersey Dri-FIT, capaci di gestire al meglio la temperatura del corpo, si declinano in micro-stampe geometriche, check o pixel dall'allure futurista ma colorata di nuance spente, seriose come il blu e l'ottanio, mentre la giacca per l'allenamento in esterna è impermeabile, dalle linee minimali e tradotta su un nylon stretch, capace di adattarsi ai movimenti del corpo. Infine, il borsone: a fantasie discrete, colorato di nuance neutrali, bianco e nero su tutte, ha le dimensioni ideali per la palestra, ma è in canvas, come quello di Jerome Dreyfuss. Adatto per l'allenamento, senza stonare con il completo formale da usare in ufficio. 

(guarda anche: gli essenziali per la vela)