Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Moda uomo: ispirazione equitazione anche in città


La moda interpreta la divisa equestre: le linee sono più morbide, le nuance naturali e i dettagli sartoriali. Per cavalieri metropolitani.

di Silvia Perego

"La passione è ciò che caratterizza gli sport equestri. L'eleganza è la forma della passione", così ha definito lo stile del perfetto cavaliere Mr. Charles Villoz, Vice Presidente di Longines, durante la tappa di Monaco del Longines Global Champions Tour. Eleganza come attitudine, la stessa che si legge nei gesti di ogni fantino, la stessa che Simon Baker, attore che incarna lo stile del gentleman sceso da cavallo, interpreta per Longines, cronometrista ufficiale del Tour. Il marchio rende omaggio al look da equitazione anche con un nuovo cronografo: il Conquest Classic Moonphase. 42 mm di diametro con movimento meccanico a carica automatica L678, cassa in acciaio con coiffe in oro e quadrante nero o argenté, in contrasto con l'indicazione delle fasi lunari.

Anche la moda prende ispirazione dalla divisa del cavaliere e la declina in una versione più metropolitana. La camicia lascia spazio alla polo, rigorosamente bianca. La giacca strutturata da competizione si ammorbidisce nelle linee e si trasforma in un capospalla dove l'attenzione è nei materiali, che garantiscono traspirabilità e protezione impermeabile e antivento.

La pelle non può mancare. La cintura per spezzare o lo stivaletto in alternativa allo stivale da monta, entrambi in vitello spazzolato per una lucidatura da gran salto. Il tutto custodito nel borsone da viaggio, con dettagli selleria per le cuciture che riprendono la lavorazione delle selle inglesi.