Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Moda uomo, 7 modelli di espadrilles per l’estate


Artigianali, dipinte a mano o d’ispirazione Saint Tropez. Le espadrilles sono il nuovo must have dell’estate da indossare anche in città.

di Annalisa Testa

C’è chi le chiama espadrilles e chi alpargatas. Sta di fatto che sono l’accessorio must dell’estate 2015. Spodestati infradito in gomma e sandali in cuoio le zapatos d’origine spagnola si infilano ai piedi con bermuda o costume per approdare in porto o con denim e chinos in cotone per attraversare la città.

Le espadrilles Manebì hanno tomaie lavorate a mano che si ispirano alle location vacanziere d’eccellenza. Tredici destinazioni che ne determinano i colori e lo stile. Da Ibiza, in pelle bottalata e cotone con toni fluorescenti a Formentera che rievoca lo spirito hippie dell’isola con tomaia in pelle tie-dye fino a Mykonos in rafia e cotone blu, come il mare, bianco come i mulini dell’isola e arancione come i tramonti. Oppure sono pezzi unici, con tomaie in pelle dipinte a mano dell'illustratrice Marianna Tomaselli che per Manebì realizza una capsule collection in edizione limitata con colori ad acqua.

Marni sceglia una stampa Moku Small  sul modello con fondo in corda e gomma con  cuciture decorative e anello in tessuto sul tallone mentre Soludos ricama artigianalmente su una tomaia in denim chiarissimo piccoli disegni che ritraggono la vita dei surfers. Quelle di Castaner  con tomaia blu navy si indossano anche con pantaloni sartoriali, leggermente stetti sulla caviglia, e camicia in lino, così come quelle di Pepe Jeans London. Via libera anche allo stile mariniere come le espdrilles con tomaia rigata di Asos, leggerissime e multicolor, da collezionare.