Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Michael Bublé in concerto con Desquared2


Ecco come swing, smoking e papillon accompagnano il successo del cantante blues

di Valentina Ardia

Camicia bianca, scarpe di vernice nera tirate a lucido come uno specchio, papillon stretto e l'immancabile smoking nero. Michael Bublé ha stregato il Forum di Assago nelle due date milanesi da tutto esaurito (18 mila spettatori paganti). Con la voce e con un look da jazz club. Una performance live nostalgica e sognante: 24 pezzi tutti d'un fiato, senza sgualcire mai la giacca dai revers misurati. Il crooner canadese di origine italiana ha scelto Dsquared2 e i gemelli Dean e Dan Caten, anche loro canadesi, per il suo stile swing . "Questa sera è come un appuntamento romantico tra me e voi" ha detto Bublé alla folla di fan. "Sarò un gentleman e se ci piacciamo, beh, il resto verrà da sé".

Un vero gentleman in black&white, in perfetto stile Dsquared2, con gemelli ai polsini della camicia, capello con un velo di brillantina e sorriso smagliante. Ammiccamenti sicuri alla Dean Martin, mosse alla Tony Bennett, movenze classiche e impeccabili alla Frank Sinatra. Ad aprire lo show la cover della storica Fever di Little Willie John, che Bublé ripresentò nel suo primo omonimo album del 2003. Ma l'emozione dell'ultima strofa del concerto, cantata a cappella nel silenzio assoluto del palazzetto dello sport, ha dato degna conclusione a un'esibizione da premio. Ecco quindi nella nostra gallery le indicazioni per come replicare il suo stile.