Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Made in Urss


Contro chi combattevano i veri 007? Contro la Spectre, ovvio. Che esisteva davvero e lavorava per Stalin

Sean Connery ci mise del suo. Ma certo il successo semisecolare di James Bond è debitore anche del fascino di quel conflitto di spie che infuriò sotto la coltre politico-diplomatica della Guerra Fredda. Fascino ancora attuale, a giudicare dal successo dei saggi che analizzano storia e metodi delle diverse “intelligence”. Ecco otto volumi che, tra Kgb e Mossad, MI5 e Cia, ricostruiscono storie e scandali delle guerre invisibili.

di Liana Messina