Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Love & Mercy: il guardaroba da uomo si ispira allo stile dei Beach Boys


Denim cinquetasche in nuance neutrali, informali ma dalle linee affilate. Sotto, le sneakers hanno un twist vintage, in tela o in pelle con suola in gomma a contrasto e lacci in caucciù

di Giuliana Matarrese

Viene difficile immaginare l'autore di motivetti scanzonati come Wouldn't it be nice e Surfin'Usa come una personalità in bilico tra genio e follia, eppure il lungometraggio Love & Mercy, nelle sale italiane dal 31 Marzo, getta nuova luce su Brian Wilson, la mente e l'anima dei Beach Boys.

Interpretato da due attori diversi, Paul Dano negli anni della giovinezza, John Cusack in quelli della maturità, il film parte da Pet Sounds, album osannato dalla critica e ignorato dal pubblico, partorito dalla mente di Brian, capace di mixare e inventare un'orchestra di suoni del tutto nuovi. Le diatribe con i due fratelli e il cugino, altri membri dell'azienda familiare che erano i Beach Boys, il rapporto difficile con la figura paterna, un dottore che cerca di approfittarsi della sua notorietà e del suo stato mentale difficile dopo la fine del gruppo, tutto raccontato in un continuo rimandarsi di flashback, presente e passato, tra Dano e Cusack.

Un film la cui cifra è innalzata anche dall'accuratezza della ricostruzione storica: pur non toccando mai il mare, non essendo un surfista, ed in effetti, come dice Brian Wilson ai suo fratelli che provano a convincerlo della necessità di continuare a scrivere canzoni disimpegnate, "i surfisti ci odiano comunque", lo stile prende a piene mani ispirazione dal guardaroba dei surfer dell'epoca, fatto di camicie con stampe floreali, nuance pastellate e denim chiaro.

Una visione sposata dalla moda per questa bella stagione e reinterpretata registrando le tendenze attuali: sì alla camicia con stampa floreale, a patto che se ci si trova in città o in ufficio sia sostituita da maglieria dall'appeal casual-chic, maglioncini in lana leggera a collo alto, che guardano più agli Hamptons di Kennedy che alla California di Brian Wilson. 

Per i pantaloni meglio optare per un denim cinquetasche in nuance neutrali, informali ma dalle linee affilate, come nel modello di Villebrequin. Sotto, le sneakers hanno un twist vintage, in tela o in pelle hanno suola in gomma a contrasto e lacci in caucciù. All'occorrenza, nel weekend o complici i primi weekend fuori, il costume ha lunghezza media, colori da sottobosco e raffinate stampe grafiche.

Sopra il maglione, al posto del capospalla tecnico, il tocco di classe è il blazer, in nuance che ricordino l'azzurro del mare, ed in cotone operato, da sfoggiare in vacanza, e anche in ufficio, da vero surfer urbano.