Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Lorenzo nei Palasport: lo stile di Jovanotti, dall’orologio al cappello


Una bomba di energia, luci e colore. Come gli abiti disegnati in esclusiva dalla maison Valentino e dall’orologio in edizione limitata creato da Jovanotti. Ecco lo stile del nuovo tour.

di Annalisa Testa

È ripartito per un altro tour. Lorenzo nei Palasport 2015. Trenta date tra Torino, Rimini, Milano, Montichiari e Conegliano. Un nuovo trip sensoriale che ricomincia dove l’artista toscano ha lasciato il pubblico di Lorenzo negli Stadi.

Trasformeremo i palasport in spazi pulsanti, intimi, ad altissima intensità. Il concerto è diviso in onde emotive, un inizio da club, molto elettronico e tribale, buio, una parte centrale intima e romantica, teatrale, e un crescendo finale totalmente festaiolo e liberatorio tendente al funk


E così lo show è un tripudio di energia e colori. Come gli abiti e gli accessori che indossa. A partire dall’orologio che Lorenzo ha disegnato per Swatch Art Special con il fulmine multicolor, simbolo del tour, in edizione limitata a 3.333 pezzi. E poi i capi disegnati dai direttori creativi di Valentino, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Picciooli. Camicie frangiate, pantaloni sartoriali con fiamme rosso fuoco e gonne in suede con ricami etnici legate in vita.

Insieme ai suggerimenti dello stylist del cantante, Nicolò Cerioni, Ennio Capasa, direttore creativo di Costume National firma il quarto tour con Jovanotti. Per lui pantaloni da biker in pelle con inserti a contrasto, camicie di seta blu scintillante, denim skinny, maglie sbracciate e pantaloni argentati.

Tra gli accessori più amati dall’artista toscano ecco i cappelli. Dai panama ai trilby, Lorenzo ha chiesto ai ragazzi di SuperDuper Hats di customizzare per lui i cappelli del tour. Nascono così copricapi ricoperti di cristalli Swarovski o panama color block giallo, rosso e blu, le nuance portabiandiera del tour.