Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I cinque accessori da uomo per le vacanze


Pochette con dettagli preziosi, cravatte in limited edition , pipe di design: ecco gli accessori per un regalo da vero gentleman

Fonte di dilemmi shakespeariani, i regali per lui, soprattutto nel caso si tratti di uomo dai gusti decisi. Per risolvere gli interrogativi più difficili però, spesso bastano degli accessori, vezzi di stile con i quali affrontare gli eventi legati al periodo festivo, e da adottare anche dopo.

Ad esempio, il marchio Belsire immagina un set da vero gentleman da indossare la notte di Capodanno e anche per qualunque altra occasione formale: babbucce in vernice e cilindro d'ordinanza, nel set non possono mancare il papillon e la pochette bianche, ton sur ton, rigorosamente in seta.

Per chi ha inclinazioni più artistiche, il papillon si fa sostituire dalla cravatta limited edition: è il caso di Brioni, che per le vacanze ne ha realizzata una con l'aiuto dell'artista John Armleder, esponente di spicco del Fluxus degli anni sessanta. Il pittore e scultore svizzero ha disegnato sull'accessorio lavorato in seta, creando una limited edition di soli venti pezzi acquistabile solo sull'e-shop del marchio. Alla cravatta si accompagna inoltre un booklet di conversazione artistica autografato da Armleder.

Altro accessorio formale necessario per affrontare qualunque evento, Eyelet Milano impreziosisce la pochette da taschino, aggiungendo al tessuto in cotone piquet declinato in quattro varianti cromatiche un bottone in oro 18 carati. Creato a mano dagli artigiani orafi, si inserisce in un'asola a contrasto di filato ovviamente italiano.

Per gli amanti dello stile sartoriale, invece, nulla di meglio che un orologio eclettico come quello di Watchmaker Milano: il segnatempo con quadrante bombato in vetro ha i cinturini che sembrano presi in prestito dalla bottega del sarto. Pied-de-poule, tweed e principe di Galles, ripropongono infatti trame e tessuti dell'abbigliamento formale maschile, traducendo il concetto del "su misura" anche al polso.

Ed infine, per chi è conquistato dal gusto retrò, la pipa Curvy di Al Pascià: in legno di radica, ma tradotta su un nero mat e con silhouette bombata, il modello si ispira alla Cabalash, pipa ricavata dalla zucca africana le cui dimensioni notevoli concedevano al tabacco di espandersi, raffreddarsi e perdere umidità, acquisendo inoltre un sapore fresco, asciutto e vellutato. Una sensazione che è possibile riprovare anche nel formato più compatto nel quale si presenta la pipa Al Pascià, che ha il bocchino interscambiabile, da scegliere a seconda dell'umore, e del resto del look. 

(guarda anche: i regali last minute per l'uomo)