Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Guida allo stile maschile: 5 ombrelli per l’autunno


L’ombrello come accessorio di stile nel guardaroba maschile di questo autunno: una mini guida alla scelta e all’uso e cinque modelli da uomo

di Gaia Passi

Lo stile di un uomo si riconosce (anche) dall’ombrello. Da molti considerato un accessorio fuori moda, non deve essere in realtà sottovalutato. Il suo utilizzo non si limita, infatti, a evitare di bagnarsi l’abito in caso di pioggia. L’ombrello può diventare un elemento che caratterizza il look, e perché no l’occasione per un gesto di galanteria, se aperto al momento opportuno sulla testa di una signora.

Ecco allora alcune regole fondamentali per la scelta, e l’uso, dell’ombrello.

Gli ombrelli si dividono in due categorie: rigidi e pieghevoli. Non è detto che sia una scelta di campo: ogni modello ha i suoi pro e i suoi contro, a seconda delle occasioni. L’ombrello rigido è più resistente, ripara di più, è forse più ingombrante ma al tempo stesso più elegante. Si porta sotto braccio e, all’occorrenza, diventa un bastone da passeggio per darsi un tono da gentiluomo d’altri tempi. L’ombrello pieghevole è una soluzione più smart: s’infila nella borsa o nella sella del motorino e può essere risolutivo in caso di tempo incerto. 

Qualunque sia il modello di ombrello preferito, nell’acquisto vanno considerati diversi elementi: la copertura deve essere solida e resistente all’acqua; le stecche devono resistere al vento, meglio quindi optare per materiali come nichel, ottone, fibra di vetro o acciaio temperato, più resistenti dell’alluminio. L’asta dell’ombrello richiede un’attenzione particolare: bisogna infatti valutarne l’altezza (che sia adeguata alla statura) e il materiale, che deve offrire il giusto compromesso tra solidità e leggerezza. Si può optare tra l’apertura tradizionale (più elegante) e quella automatica (più pratica). Le fantasie più chic sono quelle che si ispirano al mondo della cravatteria. Dal pois al micro dettaglio geometrico, fino alle righe regimental.

Infine il colore: come in molti altri casi, col nero è impossibile sbagliare. Non sono però da escludere variazioni sul tema (bordeaux, verde scuro, scozzese) e, ogni tanto, è concesso anche un tocco eccentrico per rallegrare una giornata di pioggia. Nella nostra gallery, cinque modelli di ombrello per affrontare il temporale con stile. E per i più esigenti, l'ombrello può essere anche su misura