Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Giacche sportive da uomo: 5 modelli per l’estate


Tinte di colori neutrali o camouflage, dai volumi affilati e versatili nell’utilizzo: ecco le giacche sportive da scegliere per l’estate

di Giuliana Matarrese

Estat, tempo di sottrazione. Se i vestiti si alleggeriscono nei volumi e nelle texture, la giacca non può mancare, anche nelle occasioni più informali:multi tasche, in pelle dall'attitude rock, bomber o sahariana, ecco quali sono i modelli da indossare per la stagione calda.

Leggi anche: giacche in pelle, quali scegliere per la primavera

Leggi anche: giacche sportive, cosa abbiamo indossato l'inverno

MULTITASCHE

Eredi delle Field Jacket, divenute celebri indosso a Robert De Niro in Taxi Driver, l'origine è nell'archivio militare americano, nello specifico nel modello M-65, indossato dai soldati durante la guerra del Vietnam. La sua traduzione odierna, però, è nel nome dell'eleganza, senza rinunciare alla praticità delle quattro tasche sul petto. Da scegliere in colori neutrali, beige o havana, la consistenza è la tela del cotone Massaua, così chiamato per la sua origine, dall'omonimo porto dell'Eritrea, spesso usata per le uniformi coloniali. Mischiata al lino, meglio se con collo alla coreana, il risultato è un capospalla adatto a indossarsi con chinos e sneakers. Informale ma dall'eleganza rilassata.

IN PELLE

Grande classico del guardaroba informale, la giacca di pelle ha da sempre una pecca: quella di riuscire ad essere indossata solo in moto, o durante la mezza stagione, a cavallo tra primavera ed estate. Il momento perfetto per indossarla è dunque questo. La sua versione più elegante, quella con collo alla coreana e cuciture a scomparsa, pochi ed essenziali elementi decorativi, come le zip,si porta con t-shirt e pantaloni sartoriali, per riportare la bilancia in equilibrio, rendendo l'insieme disinvolto, senza essere troppo casual.

BOMBER

Dimenticatevi i modelli imbottiti, che ingolfano e tolgono in rilassatezza. Il bomber da scegliere ha sì una silhouette ergonomica, definita, ma si traduce sul ben più leggero gabardine di cotone. Con collo che ricorda quello di una camicia, si sceglie in nero o in blu, e si indossa con pantaloni in jersey con piega centrale e maglioncini dal collo a giro.

MILITARE

Stampe camouflage, nei toni del sottobosco, abbondano da sempre sui capispalla e nei guardaroba maschili. Per l'estate, per alleggerirle e renderle declinabili anche con altri pezzi meno casual, la chiave è sceglierle prima di tutto su cromie diverse, ad esempio abbinando blu e neri. Se tradotti su una varsity jacket, capospalla che rimanda agli anni cinquanta dei licei americani, si raggiunge l'equilibrio perfetto tra abbigliamento informale ed eleganza preppy. Da indossare con denim slim-fit e sneakers monocolore.

SAHARIANA

Considerata a pieno titolo una giacca al crocevia tra sportività ed eleganza, usata dai lord britannici in epoca coloniale durante i safari, la declinazione contemporanea è iper-moderna e si traduce su capi che mischiano cotone e tessuto tecnico, con interni termonastrati, diventando anche impermeabili, pronte per i temporali estivi. Perfette con maglieria preziosa, pantaloni cargo e stringate dalla suola armaturata. Impeccabili ma con carattere.