Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Giacche scamosciate da uomo, 5 modelli per la mezza stagione


Un passo dalla primavera con ancora l’aria pungente di un inverno quasi alle spalle. Il capospalla giusto per la mezza stagione? La giacca scamosciata, o in suède, passepartout dall’abito ai denim

di Annalisa Testa

Bomber o field jacket. Tagli slim e nuance decise. Sono le giacche in suede, capispalla senza tempo che ritornano nel guardaroba estivo della primavera, adatte al clima incerto con camicia, polo o felpa con il cappuccio. È protagonista, per esempio, della campagna Elevety scattata nell’antica cava di Henraux. Taglio chiodo, zip frontale e chiusura collo alla coreana, declinato nella nuanace sabbia. Si indossa con t-shirt a righe su denim sbiancati, anche in moto.

Seguonono la scia della palette che richiama la terra anche il modello di Tod's con collo in maglia e peso ultraleggero. Herno sceglie (anche) il verde bosco per il suo capospalla in suede con termonastrature a contrasto sulla fodera in jersey. E Fradi rivisita la giacca in blu diventando capo essenziale di un guardaroba primaverile che si ispira al fascino e alle emozioni che arrivano dalla Puglia. Un’atmosfera mediterranea perfetta per l’uomo che si prepara a vivere la stagione estiva con stile ed eleganza, senza rinunciare a comfort e praticità. L’ampio utilizzo di toni come il bianco e il blu richiamano le sfumature dei fondali marini di questa terra, mentre luminosità e colore sono alla base delle proposte che rimandano a senso di libertà e di avventura. Ma l’intera collezione è fatta di ricarca nei tessuti. Jersey e tinto filo, con microdisegni e check, che sfumano dal bianco al blu mare, come il bomber microtraforato in suede che si indossa anche con i pantaloni sartoriali.

Indine ecco il modello di Ermenegildo Zegna che tinge la pelle scamosciata con un bordeaux che ricorda i calici di vino Merlot. Ha tasche zip e mano seta, da abbinare a denim chiari, sneaker da running e candida camicia bianca.