Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Festival di Venezia: chi sono gli uomini protagonisti sul red carpet


Da divi hollywoodiani come Jeremy Irons e Jake Gyllenhaal ai registi Gabriele Muccino e Paolo Sorrentino, passando per Tom Ford: ecco chi sono gli uomini protagonisti di questo Festival

di Giuliana Matarrese

Il film, e l'attore protagonista più atteso del Festival, era lui: Paolo Sorrentino, il regista premio Oscar che è arrivato in laguna per presentare The Young Pope, serie prossimamente in onda su Sky Atlantic, che vedrà Jude Law nei panni di un immaginario papa italo-americano. E le aspettative non sono state disattese: in un classico completo blu di Giorgio Armani il partenopeo, sempre in blu Armani, ma dall'attitudine più casual l'inglese, Jude Law sembra vivere un momento felice della sua carriera, dopo traversie personali che ne hanno adombrato la carriera quasi priva di passi falsi. 

Da Hollywood, invece, arriva Tom Ford, lo stilista americano attesissimo nel suo secondo lungometraggio. Dopo il grande successo di critica di A Single Man, il texano arriva in laguna con Nocturnal Animalsmolto applaudito in sala, a dimostrazione di un talento che va oltre la moda, dove pure è già entrato nella leggenda con il suo immaginario iper-sessuale da Gucci, tra il finire degli anni novanta e l'inizio del nuovo millennio. A fare da protagonista nella pellicola insieme ad Amy Adams, Jake Gyllenhaal, con il papillon d'ordinanza. Sul red carpet di Nocturnal Animals a distinguersi per eleganza è anche Colin Firth, attore molto amato da Ford, che infatti l'ha voluto come protagonista della sua precedente fatica cinematografica.

Tra l'armata dei sudditi di sua Maestà c'è anche Jeremy Irons, dall'eleganza raffinata con una camicia con collo alla coreana e una giacca lunga che ricorda le alter uniformi militari, approdato a Venezia per assistere al film che ha aperto la rassegna, La La Land. E se le colline di Los Angeles si palesano sul red carpet con Liev Schreiber, venuto per ricevere un premio alla carriera, e Michael Fassbender, attore di The Light Between the Oceans, in concorso alla mostra, a ritornare in patria è il regista adottato dagli Stati Uniti, Gabriele Muccino, in completo Armani, a Venezia per presentare L'estate addosso.

E se il miglior film non è ancora stato decretato, a vincere per quest'edizione, sembra essere stata l'eleganza.