Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cosa mettere nella borsa per la piscina: 6 capi da uomo


Dalle espadrillas alla camicia in chambray passando per il costume ispirato alle località vacanziere del jet-set: ecco gli essenziali da mettere nel borsone per una giornata in piscina

di Giuliana Matarrese

Mare, ma non solo. Per chi è ancora in attesa delle agognate vacanze, la piscina diventa una destinazione di passaggio nella quale esercitarsi nell'arte del relax. Luogo con un suo preciso galateo, il boxer è sempre da preferire allo slip. Quello perfetto è di Villebrequin x Nikki Beach, e si ispira a quell'eleganza da dandy che la faceva da padrone negli anni sessanta sulla Costa Azzurra, principalmente a St. Tropez.

In tessuto tecnico, stampato e colorato nei toni del blu, quando dalla vasca ci si sposta al bar alla ricerca di un cocktail o semplicemente di rinfrescarsi all'ombra, è necessario indossare qualcosa sopra, come una camicia in texture leggere e ariose, cotone o chambray. Quella di Rag & Bone, ad esempio, si può portare aperta con nonchalance ed è double face: da una parte tradotta su un azzurro spento, dall'altra a righe di ispirazione navy

Gli occhiali hanno un fascino vintage che guarda molto agli anni sessanta: montatura in acetato con stampa tartarugata, lenti ovali con clip-on, doppio ponte in metallo dorato, e ovviamente, protezione dai raggi UV, il modello da scegliere è quello di Oliver Peoples

Altro pezzo essenziale, le scarpe: adatte alla piscina tanto quanto i sandali aperti, ma ben più eleganti, le espadrillas in canvas, da scegliere in un tono neutrale, come quelle di Castañer. E il telo? In nuance pastellate, si sceglie in morbido jacquard di lino, e da infilare direttamente nello zaino di Eastpak, chiusura e profili in pelle, e stampa tropicale. Perché anche se si è in piscina, lo sguardo è sempre rivolto verso mete ben più esotiche, da portare addosso.