Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Come indossare l’orologio da uomo per l’aperitivo


Philip Watch

Un accessorio, l'orologio, che come l'abbigliamento, deve essere adeguato non solo alla fisicità e alla personalità di chi lo indossa, ma anche all'ora del giorno e alla tipologia di evento al quale si prende parte.

Un esempio? Il calare del giorno, quando si abbandonano i formalismi lavorativi da ufficio, prima di immergersi in un'eleganza più adatta alle ore notturne: esattamente l'ora dell'aperitivo. Al crocevia tra attitudine disimpegnata e rispetto dei codici classici dell'eleganza, l'orologio si trasforma.

Perfetto quindi il segnatempo della collezione Truman di Philip Watch, cassa 41 mm, quadrante con numeri romani, cinturino in pelle nera stampa cocco e resistente a 5 atmosfere. Un controcanto adeguato all'abbigliamento del caso: i blazer dalla vestibilità asciutta sono in texture fresche, traspiranti, cotone e lino, e si tingono di cromie come il grigio fumo di Londra o il blu navy, adeguati per l'ora del tramonto, meglio se sorseggiando un bicchiere di vino sulle terrazze che si affacciano sul cuore pulsante della città, in questo caso la piazza del Duomo di Milano.

Da portare sbottonati, ad evidenziare una certa rilassatezza, le camicie seguono la strada da loro tracciata: in lino, prediligono il collo alla coreana, raffinato ma mai rigido, e pantaloni in coordinato, dalle linee affilate, i cui profili si fermano alla caviglia, a lasciare scoperto qualche centimetro di pelle. Abbandonate le ventiquattrore e le business bag, gli uomini prediligono accessori dall'attitudine più urbana, ma dai materiali raffinati, come zaini in pelle dall'appeal vintage, che alle più moderne e fredde zip preferiscono come meccanismo di chiusura bottoni in madreperla. Le scarpe sono sneakers in colori puri e assoluti: bianco, nero, blu, prive di cuciture a vista o dettagli che le rendano riconoscibili. Per entrare di diritto in quella che, una vecchia canzone definiva come "l'ora del Campari" con l'abbigliamento (e l'orologio) giusto.