Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cardigan: 7 modelli da uomo per l’inverno


Con motivi intarsiati, over, o optical: i cardigan da scegliere per l’inverno sostituiscono il blazer in ufficio

di Giuliana Matarrese

Nei giorni più freddi dell'anno, neanche i blazer sembrano abbastanza per sconfiggere il calo delle temperature. Per non cadere nella trappola dell'eccesso di casual, almeno nell'orario d'ufficio, la soluzione è nel cardigan, da sostituire alla giacca, sopra la camicia. 

Per l'inverno la moda lo prescrive raffinato, da dandy, dal carattere deciso, ma dalla costruzione minimale, affusolata. Un esempio è quello di Connolly: se la lunghezza lo rende simile ad un paletot, e ad aiutarlo c'è una fascia in vita, la texture su cui si intesse, il cashmere, ne eleva subito il grado di eleganza. Chi preferisce il classico può puntare sul modello optical di Dries Van Noten, panna con la fascia nera a contrasto, da portare con camicia beige e pantaloni morbidi nelle stesse nuance neutrali. Assomiglia ad una camicia invece il modello di Lanvin, a righe con l'abbottonatura a micro-bottoni, ed invece si può indossare aperto, meglio se con stringate e pantaloni classici con piega centrale blu navy. 

Per i nostalgici, è perfetto quello in nuance neutrali in cachemire di Biella di Ritz Saddler, brand storico che punta sull'heritage italiano nella sua prima collezione di abbigliamento, Monologues: maglieria e camicie tutte realizzate nello stivale, nulla è lasciato al caso, dai bottoni in vero corno alle cerniere in oro.

Chi ama le stampe è autorizzato a sceglierle, a patto che siano intarsiate, come nel caso del modello dall'ispirazione jappo di Beams: da una parte un drago, dall'altra una tigre, si abbina con un camicia con collo alla coreana e chinos in cotone a costine. Anche Gucci punta sull'animale esotico, intarsiandone i profili sulla parte superiore del suo cardigan, l'appeal sportivo della chiusura con zip da controbilanciare con l'abbinamento, meglio se con camicie azzurre e pantaloni tartan dall'area preppy. Infine, il colorblock prende possesso del modello di Thom Browne, che funziona perfettamente anche come gilet con camicie dal collo alla francese. Con un gusto retrò, ma con una resa iper-contemporanea.