Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Camicie da uomo: 5 novità per la primavera e come indossarle


A manica corta o lunga, per la sera e per il giorno, dandy o minimaliste: quali sono le camicie da sfoggiare quest’estate e come indossarle

di Giuliana Matarrese

In lino, eleganti senza sforzo. Con il collo cubano, ispirate agli anni cinquanta ma dalle vibrazioni rock. In seta, con profili a contrasto, per la sera. Oppure in denim, casual ma dai profili sartoriali. La stagione calda vuole camicie nuove, dallo spirito adattabile e dall'animo istrionico, capaci di declinarsi sia per il giorno che la sera.

Un grande classico della stagione calda, la rivisitazione è in chiave elegante: minimalista, senza vezzi o dettagli, denim in purezza, ma vestibilità morbida, senza mai essere rilassata, quella dell'estate preferisce nuance scure, prive delle venature used classiche del tessuto. L'abbinata è con pantaloni classici, magari dalla piega centrale, ed oxford. Per un look che guarda al mondo sartoriale e lo traduce usando una delle consistenze predilette dal workwear

IN LINO
Ha un fascino dal sapore coloniale, il lino, meglio ancora se stropicciato. Sulle camicie si traduce per l'estate con modelli dal collo alla coreana, perfette su righe e nuance pastellate, morbide, desaturate. Da indossare al mare, per i weekend fuori, valorizzandone l'attitudine casual, si porta con pantaloni in tela di cotone ruvida, chino  e sandali in suede in nuance bruciate.

ELEGANZA DA CAMERA

Per la sera, quelle in seta sono la scelta che mette insieme comodità ed eleganza: la chiave è sceglierle con profili a contrasto, anche ad evidenziare il taschino, a ricordare i pigiami classici, in nuance piene come il blu notte, il vinaccia e il borgogna. Si indossano con jeans, skinny o regular, e mocassini con nappine in suede, per un effetto di eleganza rilassata, da dandy in libera uscita.

LE STAMPE
Via libera alle stampe, ma con le dovute regole. Se è vero che l'estate e la stagione nella quale le regole di stile si fanno più rilassate, i colori accesi e i macromotivi sono molto spesso oltre il limite del consentito. Da preferire in motivi geometrici dalla grandezza micro e nei colori tenui, hanno un fascino dal sapore vintage, ma dalla trasposizione contemporanea, soprattutto se indossate con denim jacket, pantaloni morbidi in cotone anche con coulisse, e sneakers monocromatiche.

ANNI CINQUANTA
Molto amate negli anni cinquanta, quando erano de rigueur, hanno ufficialmente fatto il ritorno la scorsa stagione, proseguendo anche per quest'estate. Quelle nuove hanno stampe micro-check, e maniche corte. Per regalare loro una vibrazione contemporanea e rock, si indossano con giacche in pelle e pantaloni skinny neri, meglio ancora se con mocassini dalla suola armaturata, black and white, a ricordare i teddy boys.