Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La camicia con collo alla coreana nella moda uomo per l’estate 2016


Ispirata alla moda orientale, la camicia con collo alla coreana è un capo versatile, perfetto per l’estate 2016: ecco come indossarla, in occasioni casual o formali.

di Gaia Passi

La camicia con collo alla coreana è uno dei capi passepartout del guardaroba maschile estivo: casual e sofisticata al tempo stesso, s’indossa in ufficio sotto il completo, così come in spiaggia sopra uno short di cotone. Qualunque sia l’occasione, si porta sempre senza cravatta.

Il collo alla coreana è ispirato alla moda orientale: tradizionalmente è stato ideato in abbinamento alle giacche Nehru, tipiche della moda indiana. Ci sono diverse varianti per questo tipo di colletto: può essere standard, chiuso da un unico bottone, senza asola, con abbottonatura a scomparsa oppure aperto, per un look più rilassato e informale.

Nella collezione primavera estate 2016, Canali ha reinterpretato la camicia formale dandole un tocco esotico: il collo è alla coreana, ma doppiato con un tessuto a contrasto, che lo rende più rigido ed elegante. Anche Lanvin propone una camicia adatta all’abito, bianca, in popeline di cotone, con il collo alla coreana bordato di nero.

Per un look casual il tessuto ideale è il lino, fresco, leggero e sempre un po’ stropicciato: particolarmente ariosa è la camicia di Issey Miyake, squadrata, con ampie maniche, da indossare fuori dai pantaloni; più composto il total look color tortora di Cadet, con la camicia a maniche corte infilata dentro gli short.

I colori da preferire sono i grandi classici estivi: bianco, tonalità pastello, righe orizzontali o verticali e micro fantasie.