Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Abiti da uomo per la primavera: 5 colori ad acquerello


Colori tenui, nuance pastello. In passerella sfilano abiti che sembrano tinteggiati come quadri ad acquerello. Sui capi maschili di questa primavera dominano i colori naturali, quelli dei verdi e degli azzurri

di Annalisa Testa

Leggeri e naturali, come pennellate su tela grezza. Gli abiti maschili della nuova stagione rubano la tavolozza colore dei maestri dell’acquerello e si tingono di pigmenti diluiti ad acqua.
Racconta Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute, autorità in fatto di tendenze colore che ogni stagione stila la Pantone Color Fashion Report:

L’ispirazione arriva dalla voglia di tornare ad una vita en plain air, all’aria aperta. Alla ricerca di angoli della natura tranquilli, in cui disconnettersi. I colori seguono questa tendenza, nuance pastello, colori pallidi, toni brillanti diluiti ad acqua fino a diventare quasi impercettibili.

E così Corneliani apre la sua sfilata alla Rotonda della Besana con un abito carta da zucchero, la giacca tre bottoni ha rever sottilissimi, i pantaloni con le pince hanno due centimetri i risvolto e si possono indossare anche con un paio di sandali in cuoio. Per il suo nuovo doppiopetto, leggermente più corto e con tasche a filetto, Giorgio Armani sceglie il Dusk Blue della cartella Pantone, quell’azzurro del cielo che precede l’alba. Osa un po’ di più, invece, Burberry Prorsum che accende l’abito con un Lucite Green, un verde che ricorda le foglie di menta selvatica utilizzata per il più amato tra i cocktail estivi, il Mojito.

Dalla gamma di azzurri a quella dei verdi. Bottega Veneta apre la camicia in cotone e la infila nei pantaloni a vita alta ton sur ton, quelli dell’Hemlock Green, gli stessi utilizzati, in una declinazione più brillante, da Dolce&Gabbana per la versione estiva del tuxedo con collo sciallato.

Infine, nessuno vieta di spezzare i completi. Canali abbina un doppiopetto Scuba Blue con un pantalone leggermente over, e con risvolto abbondante, sui toni dell’acqua marina e sdrammatizza il tutto con sneaker bianche e cappellino da pescatore. Blazer e doppiopetto possono essere poi portati più casual con chinos khaki o denim chiarissimi. Mentre i pantloni sartoriali si accostano a pull in cotone girocollo con camicia con collo francese e un giubbino in jeans.