Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Abbigliamento uomo per la neve: cosa scegliere


Nero. Dalla testa ai piedi. Per questo inverno lo stile di sciatori e snowboarders ha un carattere aggressivo

di Annalisa Testa

Come ci si veste sulle piste da sci? Quest'anno sono banditi i colori fluo che spopolavano negli anni Ottanta e i fit oversize da ragazzino che sperimenta per la prima volta lo snowboard. L’outfit da indossare sulla neve, che non tarderà a ricoprire vette e pendii, si tinge di nero, diventa aggressivo, con linee minimal e vestibilità quasi sartoriale.

A partire dalle giacche, piumini ultra leggeri e con tessuti hi-tech, traspiranti ma impermeabili, con dettagli tecnici come le lenti incorporate al cappuccio per condizioni di neve estreme o le cuciture termosaldate che tengono al riparo da neve e acqua smartphone e portafogli.

I pantaloni, leggeri ma caldi con sistema di articolazioni che agevolano i movimenti durante le discese, non più cavallo basso e gamba larga. La vita si alza aiutata anche da bretelle elastiche regolabili a prova di caduta, da abbinare a pull di lana dalle tonalità neutre o felpe con cappuccio.

Tra gli accessori non ancora obbligatori ma decisamente indispensabili ci sono i caschetti, aerodinamici con la calotta in fibra di carbonio o heritage dal sapore vintage in pelle waterproof. E le maschere con display head up, sensori di temperatura, sistema di navigazione che permette di individuare la propria posizione sulla mappa di una stazione sciistica e l'applicazione Jump Analytics che misura e memorizza distanza, altezza e tempo di permanenza in volo durante le acrobazie.