Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Abbigliamento sportivo da uomo per l’allenamento in palestra


Pronti a tornare in palestra, a smaltire le calorie accumulate sotto l’ombrellone e al bancone del chiringuito della spiaggia. Ecco il necessarie per ripartire alla grande, perlomeno con stile

di Annalisa Testa

È ora di tornare al lavoro, e non solo dietro alla scrivania. La palestra chiama, e (controvoglia) bisogna rispondere. Dal CrossFit al bodybuilding, dallo spinning all’interval training. L’importante è faticare (e sudare) per rimettersi in forma dopo gli eccessi dell’estate.

Si parte dalla borsa che contiene il necessarire per la seduta di allenamento. Leggera, poco ingombrante ma funzionale. Con tasche e scomparti per separare scarpe e indumenti umidi, come il borsone On Series di Reebok in tessuto tecnico con organizzazione interna, tasche in mesh con occhielli per la ventilazionee cinghie laterali.

Poi la felpa. Quella con cui si entra in palestra, quella che si infila quando, acaldati, si ritorna nello spogliatoio. Ecco che ci pensa Nike con al collezione Tech Fleece che reinterpreta le silhouette classiche combinando per la prima volta il Tech Fleece con il Tech Knit. I modelli crew e hoodie che caratterizzano la collezione presentano un strato felpato composto da una schiuma flessibile e leggera all’interno di un strato di maglia di cotone, per intrappolare l’aria per fornire calore, traspirazione, isolamento e articolazione. Le maniche Tech Knit dei capi, invece, presentano le stesse coste color-shifting viste sui podi durante l’estate.

Alle scarpe bisogna prestare attenzione. Ci si allena con l’ultimo modello di sneaker ai piedi. D’altra parte l’occhio cade proprio lì. E di nuovo entra in scena Nike cone le nuove Nike Roshe Two che presta particolare attenzione alla suola e all’interpiede. La nuova scarpa infatti combina la memory foam a doppia densità della soletta, con una innovativa suola che è stata resa cava in alcuni punti per migliorare la flessibilità e per consentire ad ogni parte di muoversi indipendentemente. E’ caratterizzata da una tomaia minimal in flyknit che asseconda la forma del piede di chi la indossa in modo flessibile e uno strato supplementare di foam ammortizza gli impatti.

Ai piedi del nuovo sportivo ci sono anche le nuove adidas Originals NMD XR1, la nuova release anche per i momenti di stretching e relax. La nuova silhouette risultato di un update della NMD OG ed è stata realizzata in due nuove varianti colore: bianca con i tab bianco e azzurro e rossa con i tab nero e rosso. È poi caratterizzata dalla tomaia in mesh elasticizzata con le 3 strisce termosaldate, dai rinforzi sul tallone, dalla linguetta in TPU e dalla suola rigorosamente bianca dotata di tecnologia Boost.

Ci sono poi le t-shirt tecniche. Come qeulle di Adidas e Asics. Traspiranti, con fit che asseconda i movimenti di flesione e torsione del busto, da abbinare a shorts da corsa o dalle tute in puro stile collegiale, come la nuova fleech di Everlast.