Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Abbigliamento maschile, cosa indossare per un cocktail in terrazza


Dalla riviera francese alle terrazze delle ville sul lago. Per un cocktail en plain air con viste mozzafiato l’outfit è elegante fatto da capi in lino e accessori dalle nuance vintage

di Annalisa Testa

Un aperitivo al tramonto, un cocktail prima di cena. Le terrazze sul mare o con vista sul lago, hanno un fascino che rievoca certe immagini della riviera francese degli Anni Cinquanta. È questa l’ispirazione per un look da gentleman, fresco, leggero, dalle nuance neutre. Lini e cotoni, canvas e denim light.

Si parte dal cappello. Un panama Borsalino in paglia sbiancata con fascia in gros-grain a contrasto. Elegante, sempre. Anche con solo una polo a maniche corte. Il blazer è d’obbligo, con qualsiasi temperatura. È destrutturato, completamente sfoderato, come quello di Boglioli, la giacca estiva per definizione. È realizzato in lino irlandese dalle nuance color sabbia, con bottoni ton sur ton e tasca a toppa. Si abbina a un pantalone bianco, è con pinces e vita leggermente alta, chiusura a gancio e gamba affusolata quelli di Burberry che cadono perfettamente sulla tomaia delle nuove Church’s collezione “450” con lavorazione “Goodyear” più leggera. Una vera innovazione nel processo produttivo, che permette di creare calzature che pesano solo 450 grammi.

La leggerezza è così il comun denominatore di un look da cocktail en plein air. Anche Valentino alleggerisce il suo denim e lo taglia dritto per formare una camicia-blusa in jeans washed con abbottonatura dimezzata e taschino applicato. Oltre al cappello, tra ci accessori, spiccano l’orologio con cassa in nylon e alluminio lucido di Emporio Armani, con quadrante opaco e cinturino a prova di acqua, in poliuretano. A celare lo sguardo il ritorno di un grande classico della famiglia Persol. Il modello 649 in acetato e metallo, reinterpretazione contemporanea di un pezzo d’archivio, con profilo sottile e leggero e nuovo ponte Victor Flex.