Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Abbigliamento e tavole da snowboard per l’inverno 2016


Da testa a piedi. Ecco la best list delle novità nel mercato dello snowboard. Per essere al top in queste vacanze di Natale

di Annalisa Testa

Sopravvissuti a pranzi e cenoni natalizi ora lo sguardo è rivolto alla vetta. Si parte per la montagna. Un weekend o un’intera settimana bianca, non importa. Quello che conta è, neve permettendo, andare a sciare. Dedicato agli appassionati dello snowboard, ecco le ultime novità del mercato.

Dalla giacca alla tavola, il top è vestire Burton, brand nato nel Vermont nel 1977 e leader del mercato snowboard. Si parte con la nuova [ak] 2L Swash Jacket con stampa camouflage, isolamento in tessuto Gore-Tex e PrimaLoft da abbinare ai pantaloni con taglio slim. È la giacca 2L più tecnica, con una vest incorporata che focalizza  il calore verso l'interno in modo da rendere le braccia leggere e libere, per muoversi comodamente quando si va in motoslitta, si spala e si gira in tavola. Con la più alta tecnologia possibile, la Swash è completamente sigillata anti-vento e acqua con nastratura Gore-Seam, ed è equipaggiata con un fodera leggera e down-proof per incrementare la traspirabilità e l'anti-umidità. Caratteristiche ulteriori come i Powder Gasket Cuffs, una ghetta in vita idro-repellente, e cerniere resistenti all'acqua fanno di questa giacca un capo da indossare quando il meteo avverso fa passare la voglia anche al più temerario rider.

Altra giacca. È la nuova Refugitive Jacket di Patagonia che unisce completa protezione impermeabile/traspirante a flessibilità e peso leggero per impegnative discese tecniche. La struttura ibrida in Gore-Tex a 3 strati utilizza un tessuto elasticizzato leggermente più resistente, impiegato per la parte alta della schiena, le spalle e la parte posteriore delle braccia, per consentire un'illimitata libertà di movimento. Il cappuccio Optimal Visibility Hood si regola con un solo movimento. Le tasche includono due scaldamani, posizionate sopra la linea dell'imbracatura e dotate di zip a prova d'acqua, una tasca interna sul petto a sinistra e una esterna, entrambe con zip, a cui si aggiunge una tasca interna portaoggetti elasticizzata a destra per i guanti o le pelli di ricambio. L'orlo è regolabile mediante i cordoncini incorporati e il passante elasticizzato nella parte posteriore inferiore può essere agganciato a tutti i pantaloni della linea Patagonia Snow e ad alcuni pantaloni della linea Alpine per la massima protezione in neve fresca.

Per i più freddolosi c’è lo strato termico 2nd layer realizzato in esclusivo tessuto Reda Active Punto Roma 100% Merino Optimal Comfort, tecnico  e altamente performante in termini di comfort e termicità. Mentre a riparare la testa ecco il il caschetto Striker di anon con costruzione Endura-Shell e design minimal che incorpora la ventilazione passiva per non far appannare la maschera. E a proposito di maschera, ecco la novità di Oakley. La Prizm Inferno Line Miner con tecnologia ottica riscaldante, sviluppata per combattere l’appannamento delle maschere e potenziare le prestazioni e la sicurezza con una visione migliore. Progettata con gli obiettivi di semplicità, forma e funzionalità, Prizm Inferno permette agli sportivi di preoccuparsi meno delle performance del loro equipaggiamento e di più sul tragitto da percorrere.

Ai piedi, poi, ci sono i nuovi scarponi Burton x Danner una collaborazione unica che ha unito lo spirito della montagna e il design dello streetsyle puro con tomaia in pelle e suola Vibram Ecostep Rubber. Oppure gli scarponi Ride con suola Michelin sviluppata a partire dallo pneumatico Michelin Country Trail di derivazione mountain bike, la suola presenta, in punta e sul tallone, una tassellatura differenziata per migliorare trazione, stabilità e tenuta in frenata. La parte centrale, invece, offre un disegno che assicura la miglior aderenza anche sugli ostacoli e grande capacità di adattamento a ogni conformazione del terreno, oltre a caratteristiche uniche in termini di autopulizia.

Infine un gioiello da professionisti. La tavola Burton Custom Flying V Snowboard, icona del brand fin dal 1996 che regna sovrana dalla sua proma apparizione nel mondo dello snowboard. Precisa, stabile, graficamente senza precedenti, la nuova Custom è ai piedi di pro del calibro di Mikkel Bang.