Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il rifugio sull’albero


L’allestimento Hermès al Salone del Mobile

Come un alveare sospeso nello spazio architettonico dello storico palazzo del Circolo Filologico di Milano. Così si presentava l'allestimento di Hermès che per il Salone del Mobile ha voluto ricreare tanti angoli in celle immaginarie, come fossero rifugi (di lusso) sugli alberi. «Fedele al suo spirito artigiano contemporaneo, Hermès continua a esplorare l'universo della casa, creando oggetti provvisti di un'intelligenza funzionale e di un'eleganza discreta, che offrono un supplemento d'anima alla vita di ogni giorno», spiega Pierre-Alexis Dumas (direttore artistico della maison). In effetti la funzione è alla base delle proposte di design di quest'anno: tavolini in noce Canaletto con scompartimenti nascosti, il servo muto Groom che arreda e offre svariati scomparti e appendini apparentemente non visibili, armadi "a sorpresa" che si celano dietro una parete rivestita in pelle dove custodire il guardaroba di stagione. Tutto è nécessarie, da cui il nome della collezione Les Nécessaries d'Hermès.

(v.a.)

DALL'OGGETTO ALLO SPAZIO: Installazione Hermès al Circolo Filologico, via Clerici 10, Milano, dal 9 al 14 aprile.