Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cleto Munari & Friends


Al Salone del Mobile, Moret presenta una collezione di tappeti di designer (con libro)

Viene presentata in questi giorni durante il Salone del Mobile di Milano, ma l'ultima collezione di tappeti Moret (azienda italiana con sedi a Vicenza, Milano e Istanbul, che dal 2000 si dedica all'interpretazione del tappeto in chiave contemporanea) travalica il tempo della manifestazione. Sì, perché per questa collezione, intitolata Art Carpets - Cleto Munari and Friends, il brand si è affidato a un'icona storica del design italiano, Cleto Munari, il cui genio nelle arti applicate è riconosciuto anche da alcuni tra i più importanti musei internazionali come il Metropolitan Museum of Art e il Museum of Modern Art di New York. E proprio lui ha scelto i protagonisti e seguito la regia dell'intera produzione stilistica. Così, oltre a creazioni che portano la sua firma, nel pool di “amici” compaiono artisti eclettici e, ognuno a proprio modo, assolutamente originali, come Lawrence Ferlinghetti, Dario Fo, Alessandro Mendini, Mario Botta, Sandro Chia e Mimmo Paladino, Javier Mariscal, Ettore Mocchetti e Deisa Centazzo.

Della collaborazione rimane testimonianza anche in un libro edito da Skira, Art Carpets - Cleto Munari and Friends, a cura di Marco Fazzini (Skira Editore, edizione inglese con inserto italiano, 248 pagine, 45 euro).  (Laura Barsottini)

© Riproduzione riservata