Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Bulgari-Bulgari


Sempre fedele a se stesso, l’ultimo modello del gioielliere romano presenta un nuovo movimento automatico e di manifattura

L’esordio nell’orologeria maschile del gioielliere romano avviene nel 1975 con un modello decorato dalla scritta “Bulgari Roma” e offerto come regalo di Natale ai 100 migliori clienti della maison. Ma è solo nel 1977, su grande richiesta del pubblico, che la Casa dà vita a una vera e propria collezione caratterizzata dal doppio logo inciso sulla lunetta. Il successo è immediato e il modello Bulgari-Bulgari diventa uno status symbol. Da allora è sempre stato in produzione: declinato in numerose versioni, si è evoluto nelle proporzioni ma è rimasto sostanzialmente fedele a se stesso. Disponibile anche tutto in oro o in acciaio, l’ultimo modello, dal design più ergonomico e con la lunetta più sottile, presenta una grande innovazione: un nuovo movimento automatico e di manifattura. La cassa (41 mm) può essere completata da un cinturino in pelle o dal bracciale metallico.
Bulgari Bulgari-Bulgari, da 5.500 euro.

Foto: Matthieu Lavanchy
Testo: Giampiero Negretti con Daniela Fagnola