speakeasy Annalisa Testa

Profumi di Favignana


Quando inizia a calare il sole (e la temperatura) e i bartender iniziano a shakerare. Ecco tre ricette dall’isola bianca

Metti un weekend a Favignana fuori stagione. Unica regola. No alcol prima delle cinque del pomeriggio. Promessa mantenuta, tranne un’eccezione. Un pranzo con un piatto (due) di busiate con ragù di tonno rosso e pomodoro dello chef Giuseppe Carpintieri. Ma si trattava solo di un bicchiere di vino (due) rigorosamente siciliano.

È così che per tre sere, al calar del sole, ho assaggiato tre (per due) drink dai sapori favignanesi. Il profumo del basilico, del finocchietto selvatico che cresce nei campi e raggiunge anche il metro e mezzo di altezza, il rosamarino, i capperi in fiore, i pomodori che sanno di pomodoro. Dopo una giornata in barca, con i piedi a penzoloni nella piscina cesellata nella pietra della cave di calcarenite nel quale sorge l’Hotel Cave Bianche mi sono letteralmente tuffata nella jar di White Quarry (in foto) che Salvatore Ferraiuolo, bartender dell’hotel, ha riempito di Gin Mare, succo di limone e lime, zenzero fresco, foglie di basilico colte al momento e grani di pepe rosa. Una goduria, tracannata con le mie compagne di viaggio, in un silenzio rigenerante.

Altra ricetta, preparata sempre dallo stesso bartender. Si chiama Marsala Road. Grey Goose Vodka, Cointreau, Marsala superiore float “Florio”, succo di limone e finocchietto selvatico shakerato vigorosamente e servito in coppa Champagne. Un po’ strong, come aperitivo, ma equilibrato. Da provare con un dolce siciliano. «Lascia la sua imprtonta», mi spiega Ferraiuolo. «Il finocchietto rinfresca e scatena l’olfatto ancor prima che il liquido raggiunga la bocca. La prossima volta te lo faccio provare con il rosmarino, che avvolge di più la vodka e smorza un po’ il gusto del marsala».

Il terzo drink l’ho bevuto fronte mare, in attesa del tramonto. Il posto si chiama La Costa Lounge bar, un chiringuito in legno bianco sulla strada costiera di mezzogiorno. Un Mojito Mediterraneo con un pestato di pomodorini, sale e basilico. Buono da mangiare.