Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La Rolls Royce creata dai bambini


March 2 Glory è una piccola auto da gara elettrica, realizzata da un team di piccoli aspiranti meccanici, supportati dalla casa inglese

di Andrea Bressa

Non sarà esclusiva e lussuosa come le sue sorelle maggiori, ma la piccola Rolls Royce March 2 Glory è il frutto di una bella iniziativa. Si tratta di una mini auto completamente elettrica pensata, disegnata e realizzata da un team di 10 bambini della scuola elementare March Church of England, a due passi dalla sede Rolls Royce di Goodwood.

Il ‘Team March’, questo il nome del gruppo di piccoli ingegneri, ha fatto correre il veicolo in una gara di Formula Goblin Green Power IET al Goodwood Motor Circuit, competizione a cui partecipano numerose squadre di bambini provenienti da varie scuole del Regno Unito, organizzata dalla Green Power Education Trust, un ente benefico votato alla promozione dell’ingegneria sostenibile.

La March 2 Glory, che si è aggiudicata il premio per il “Best Bodywork”, ha un design e una scelta cromatica che richiama l’elegante Phantom Drophead Coupé, auto che a sua volta si ispira esteticamente al passato sportivo della casa inglese, con il caratteristico colore ‘Maggiore Blu’. È alimentata da una doppia batteria da 24 volt e può raggiungere una velocità massima di quasi 13 km/h.

Il gruppo di bambini è stato seguito passo dopo passo dai tecnici Rolls Royce, che hanno fornito alcune nozioni di ingegneria di base e il metodo di lavoro, dalla progettazione alla costruzione.