Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Project Neptune, il sottomarino di lusso Aston Martin


Aston Martin e Triton Submarines stanno lavorando a un sottomarino esclusivo, che unisce stile e prestazioni

di Andrea Bressa

Chi è appassionato di mezzi esclusivi e stravaganti può certamente trovare interessante uno dei più recenti progetti firmati da Aston Martin. La casa automobilistica inglese sta infatti lavorando a Project Neptune. Ma non si tratta di un veicolo a quattro ruote, bensì di un mezzo acquatico, più precisamente un sottomarino.

È sviluppato in collaborazione con la Triton Submarines, azienda statunitense specializzata appunto nella costruzione di sottomarini destinati alle più svariate attività, dalla ricerca al tempo libero, passando per utilizzi in campo archeologico e cinematografico.

Lo stile Aston Martin

Project Neptune si rende però unico per il suo appeal lussuoso, frutto evidente dell’apporto stilistico dato da Aston Martin. Dalle prime immagini disponibili (dei render virtuali) spiccano ad esempio gli interni, con i tre posti in cuoio cucito a mano (due per passeggeri e uno per il pilota) che assomigliano, in termini di esclusività, alle sedute che si possono ritrovare negli abitacoli delle vetture del catalogo Aston Martin. Il resto della dotazione è composta perlopiù da fibra di carbonio, in un tentativo di combinare il lusso alla funzionalità.

Ricerca di prestazioni sportive

Marek Reichman, vicepresidente esecutivo e direttore creativo di Aston Martin ha sottolineato anche un altro importante approccio progettuale: “Il design esterno di Project Neptune deve molto alla ricerca delle prestazioni. Come con l’Aston Martin Valkyrie, l’iper-auto che stiamo sviluppando con le tecnologie avanzate del Team Red Bull di Formula 1, abbiamo prestato molta attenzione all’idrodinamica”. Stile e prestazioni dunque, una sorta di lussuosa coupé GT acquatica.

Qualche dato sulle prestazioni c’è già: il Project Neptune potrà immergersi fino a 500 metri di profondità e viaggiare a una velocità superiore ai 5 nodi (circa 9 km/h). Il peso totale sarà di circa 4 tonnellate: un peso piuma nella sua categoria.

Quando arriva il Project Neptune?

I primi Project Neptune di produzione dovrebbero debuttare sul mercato entro la fine del 2018, a un prezzo ancora da scoprire. Sarà disponibile un’ampia gamma di personalizzazioni e servizi su misura, forniti dalla divisione Q di Aston Martin.