Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Peugeot: interni e tecnologia nella 508 Rhx


Il modello del costruttore francese si veste di eleganza con Castagna e si potenzia con un nuovo sistema ibrido

di Paolo Matteo Cozzi

Peugeot ha scelto la veste artigianale della storica Carrozzeria Castagna fondata a Milano nel 1849 per la sua 508 Rhx. L’originale interpretazione proposta dall’atelier milanese presenta il nuovo colore materico della carrozzeria, oltre alle forme "allroad" che assumono così, all’esterno, una naturalità fredda in contrasto con l’abitacolo oltre a un living reso caldo dalla speciale alcantara grigio-verde, spesa per gli interni insieme a imbottiture che rivelano l’autentico tweed inglese che le riveste, oltre alle tarsie in cuoietto color senape naturale venate con un"gilettino" in pelle bordeaux. 

Al tatto pensano le modanature esterne in rovere affumicato e il legno esteso al vano bagagli, le cui fiancate sono rivestite in rovere rigato. È questa infatti una cifra stilistica tipicamente "Castagna", proprio come il piano d’appoggio con mensole.

Ma oltre lo stile, c’è di più. Peugeot 508 Rhx rappresenta la massima espressione tecnologica del marchio attraverso il sistema Hybrid4 che permette di unire gli sforzi del motore Diesel anteriore HDi (2 litri, 163 cavalli) a quelli del posteriore elettrico da 37 cavalli, per ottenere sia la trazione ibrida, elettrica, integrale 4x4 utilizzando i due propulsori all’unisono.

In questa vettura speciale si incontrano il passato glorioso del marchio transalpino e la speciale "cura" che Carrozzeria Castagna riserva ai suoi modelli speciali, ora fonte d’ispirazione per Peugeot. I materiali raffinati  utilizzati e le soluzioni stilistiche adottate potrebbero infatti salire a bordo dei prossimi modelli di serie, almeno in parte. Recentemente infatti l’atelier milanese ha declinato varianti di modelli illustri e generalisti, anticipando le soluzioni successivamente adottate dai marchi (involontariamente) coinvolti: dalle Mini, prima in versione allungata poi accorciata per un'ulteriore declinazione (due proposte arrivate su strada prima che la Casa stessa confezionasse le versioni Clubman e Coupé) alle Fiat 500 elettrica (famosa quella realizzata per Gheddafi) e integrale o Capri. Con tendalino e sedili in vimini, come si usava una volta.

@paolocozzi