Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Brutale 800 Dragster, la moto MV Agusta più cattiva


Pensata per la strada, ma dallo spirito sportivo, ecco la nuova potente e leggera due ruote della casa varesina

di Andrea Bressa

MV Agusta è sinonimo di moto di grande qualità, motori potentissimi, design d'autore; un'eccellenza del made in Italy. In questi giorni la casa varesina ripropone su un'altra moto il suo fortunato motore a 3 cilindri già visto sulla sportiva Brutale e la motard Rivale 800. Parliamo della nuova Brutale 800 Dragster, una naked dall’aria “cattiva” derivata dalla pista ma pensata anche per la guida su strada.

L’occasione è il ritorno in gara di Agusta, che 37 anni dopo l’ultimo successo in un Campionato del Mondo con Giacomo Agostini (nel 1976), ha stretto un accordo con il Team Yakhnich Motorsport per correre nei Mondiali Superbike e Supersport. Forse anche per questo la nuova Brutale 800 Dragster ha un appeal che arriva direttamente dalle corse.

Il 3 cilindri da 798 cc sprigiona 125 cavalli (92 kW a 11.600 giri/min) e 81 Nm di coppia (a 8600 giri/min), ed è abbinato a un cambio a sei marce estraibile, con quick-shift (cambio elettronico) di serie. Caratteristica importante della Dragster è la sua leggerezza: i suoi circa 170 kg di peso si sposano bene con la potenza, promettendo prestazioni interessanti.

A livello di struttura, nella parte anteriore la Dragster è praticamente uguale alla Brutale classica, mentre il retro è troncato a mezz'aria, trasmettendo una sensazione di aggressività e leggerezza. Le finiture e i materiali sono come al solito di grande qualità. Emerge il triplice scarico a ridosso della gomma posteriore. Cambiano, anche se di poco, le dimensioni. La ciclistica è la stessa, con telaio in tubi d’acciaio appoggiato a una forcella posteriore.

Le prestazioni da competizione sono garantite anche da pneumatici Pirelli Diablo Rosso II da 17’’ e un impianto frenante composto da doppio disco anteriore da 320 mm con pinze Brembo e un monodisco posteriore da 220 mm.

L’elettronica è naturalmente high tech, con una centralina che gestisce quattro modalità di guida (normale, bagnato, sportiva e personalizzabile), il controllo di trazione a otto livelli, Abs e acceleratore a comando elettronico.

La MV Agusta Brutale 800 Dragster costa 13.490 euro ed è disponibile nei due colori Bianco e Grigio Avio.