Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Morgan AR P4, 65 anni di tradizione e stile


Un importante anniversario per un’icona dell’automobilismo inglese di classe. La Morgan Plus 4 celebrata con un modello speciale

di Andrea Bressa

Quest’anno spegne 65 candeline una delle più apprezzate icone della produzione automobilistica inglese di gran classe, la Morgan Plus 4, uscita per la prima volta dalla fabbrica di Malvern nel 1950. Per celebrare l’importante anniversario ecco che arriva un modello speciale a tiratura limitata, la Morgan AR P4, due posti convertibile realizzata in collaborazione con la divisione sportiva AR Motorsport.

Seguendo la solita buona abitudine targata Morgan, la AR P4 è interamente costruita a mano, e rappresenta l’ultima creatura della famiglia “Plus 4”, un progetto nato nel 1936 con la 4/4, il primo veicolo a quattro ruote prodotto dall’azienda dopo il debutto con le famose Morgan 3 Wheeler.

Come per la Morgan Aero 8, di cui abbiamo parlato qualche tempo fa, anche la AR P4 non tradisce il prezioso retaggio stilistico della casa inglese, con un design decisamente retrò, ma senza dimenticare le esigenze tecnologiche e prestazionali richieste dall’epoca a cui appartiene. Si trovano così gruppi ottici a led, una capote all’avanguardia studiata per isolare acusticamente l’abitacolo e sospensioni e impianto frenante ottimizzati dai tecnici AR Motorsport.

La propulsione è affidata a un motore Cosworth da 2 litri e 225 cavalli di potenza. Non si conoscono i dati su accelerazione e velocità, ma c’è da aspettarsi sicuramente prestazioni sportive.

Del resto, oltre al motore e agli accorgimenti tecnici, a sottolineare esteticamente l’anima sportiva di quest’auto ci pensano anche alcuni dettagli in alluminio distribuiti negli interni, dai pannelli porta alla plancia, fino al tunnel del cambio.

La Morgan AR P4 è disponibile in soli 50 esemplari a 54.995 sterline, circa 77 mila euro.