Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Milan Design Week: Philippe Nigro e Lexus


In occasione della Milan Design Week il designer francese realizza per Lexus un’installazione che ruota intorno al concetto della sensorialità

di Giuliana Matarrese

Lexus torna al Salone del Mobile, e lo fa con un'installazione progettata da Philippe Nigro.

Il francese nominato Designer dell'anno nello scorso salone Maison & Objet di Parigi, e autore di alcuni pezzi di design entrati nella collezione permanente del Museo Pompidou (nello specifico le Twin Chairs e il tavolo T.U.), ha infatti realizzato per il marchio di automobili giapponese nato nel 1989 un sistema di specchi, a circondare l'ultima concept car di casa Lexus, presentata allo scorso salone dell'auto di Ginevra e colorata di bianco per agevolare la rifrazione della luce, che circonderanno l'auto come un bozzolo.

Sviluppata sul tema proposto da Lexus, quello della sensorialità (non a caso il titolo del progetto è A Journey of the Senses) l'installazione permette attraverso gli specchi concavi e convessi di ammirare la macchina da diversi punti di vista, specchi ai quali va ad aggiungersi un gioco di luci colorate RGB che consentirà un'esperienza a 360°.

Un'idea, quella degli specchi, partita da Nigro e poi realizzata grazie al Centro di Design Europeo.

Quando ho visitato gli stabilimenti produttivi Lexus per vedere come vengono progettate e prodotte le auto, sono rimasto profondamente impressionato da quanta cura viene posta non solo negli elementi direttamente visibili, ma anche in tutti quei particolari interni nascosti alla vista. È stata questa consapevolezza che mi ha portato al concetto di design 'Inside-Out', che permette ai visitatori di sperimentare la bellezza da ogni punto di vista.

Nigro ha curato anche i cocoon Pioggia e Foresta, ambienti primordiali costituiti da un intricato reticolo di lattice e legno che accompagneranno i visitatori nel resto del viaggio dei sensi di Lexus, assaporando le creazioni ad hoc dello chef stellato Hajime Yoneda.

L'installazione sarà visitabile alla Torneria, durante la settimana del Mobile di Milano.