Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Maserati al Salone di Ginevra


Ecco lo stato dell’arte del Tridente alla kermesse svizzera, tra cui la chiacchieratissima Levante, il primo suv della casa

di Andrea Bressa

Il 2015 in casa Maserati sarà all’insegna del consolidamento della gamma, con il lancio di un nuovo esclusivo allestimento degli interni firmato da Ermenegildo Zegna. Ma sarà anche l’anno di messa a punto di una novità rivoluzionaria per il marchio, ossia la Maserati Levante, primo suv della casa del Tridente.

Lo speciale allestimento ideato in collaborazione con la maison di Trivero è stato presentato al Salone di Ginevra, grazie allo speciale modello Ghibli Ermenegildo Zegna Edition. Sarà disponibile a partire dal prossimo autunno, in tre varianti di colori per le berline Quattroporte e Ghibli. I clienti che vorranno personalizzare ancora di più la propria auto, potranno dunque scegliere rivestimenti interni in pelle Poltrona Frau e inserti in fibra naturale, con Seta Zegna mulberry per le fodere dei sedili, delle portiere, del padiglione, dei parasole e della plafoniera luci.

Non solo interni, ovviamente. Allo stand ginevrino di Maserati si sono potuti ammirare anche i migliori modelli in gamma, tra cui la Quattroporte GTS e la Ghibli, entrambe anche in versione diesel, e la GranTurismo MC Stradale e la GranCabrio MC, vestite con i panni della Centennial Edition.

Ma, oltre allo stato dell’arte in casa Tridente, la parola che sta stuzzicando l’interesse di esperti e appassionati è Levante, ovvero il nome del primo sport utility vagon Maserati, già intravisto nelle forme del concept Maserati Kubang. È stato presentato allo scorso Salone di Detroit, e recentemente è stato anche oggetto di ammirazione da parte di Matteo Renzi, durante la sua visita allo stabilimento di Mirafiori. La produzione in serie dovrebbe partire dai primi mesi del 2016 e dalla seconda metà del 2017 vedrà la luce anche una versione ibrida plug-in.