Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Le Harley-Davidson del 2018


Nell’anno del 115° anniversario, la casa motociclistica presenta la nuova gamma Softail e le Touring CVO in serie limitata

di Paolo Sormani

Un passo indietro e uno avanti. Nell’anno del suo 115° Anniversario (a Milwaukee sono abituati a festeggiarlo ogni lustro) Harley-Davidson dà un robusto scossone alla gamma.

LE NOVITA'

Via la famiglia dei Dyna i cui modelli vengono spostati fra i Softail. Tutti disponibili con il motore bicilindrico Milwaukee Eight otto valvole raffreddato ad aria/olio e un nuovo telaio con ammortizzatore centrale, che promette più rigidezza e una migliore dinamica di guida.

E non è tutto: se gli Sportster si limitano e ricevere una rinfrescatina al look, i modelli Touring CVO in serie limitata top di gamma sfoggiano un nuovo sistema di infotainment e soprattutto il Milwaukee Eight raffreddato a liquido da 117 pollici cubi (1.917 centimetri cubi al cambio attuale): è il più grosso e potente bicilindrico di serie mai costruito da Harley-Davidson.

GLI AZZARDI

Queste, in sintesi le novità principali del 2018 della Motor Company, che della fedeltà ai suoi stilemi, del costante rinnovamento del suo inconfondibile motore a V e delle concessioni progressive alla tecnologia e all’elettronica ha fatto la sua pietra angolare. Soprattutto in questo millennio.

Certo che nel suo 115° Anniversario – confezionato in un bel blu con l’aquila H-D sul serbatoio - l’ha fatta grossa eliminando i Dyna con ammortizzatori laterali, amatissimi dagli harleysti fin dalla loro comparsa nei primi anni Settanta. Nel nome della razionalità sono stati trasformati in Softail, cioè le Harley con il forcellone finto rigido e gli ammortizzatori nascosti.

In cambio è arrivata una ciclistica tutta nuova, con il mono ammortizzatore regolabile in posizione centrale. Sulla carta, il telaio più leggero e le nuove sospensioni dovrebbero migliorare la dinamica di guida tradizionalmente “seduta” dei Softail. I quali riceveranno in dote dalle Touring i bicilindrici Milwaukee Eight otto valvole, con cilindrata di 107 e 114 pollici cubi – rispettivamente 1.753 e 1.868 cc.

IL NUOVO MOTORE

A proposito di motori grandi e grossi: i cinque modelli della serie top di gamma CVO Custom Vehicle Operations ne avranno uno mai visto prima. Il Milwaukee Eight raffreddato a liquido da quasi due litri di cilindrata, un nuovo sistema di infotainment wireless integrato e il look dark delle Street Glide Special e Road Glide Special rendono le CVO più che mai il non plus ultra, lo status symbol dell’harleysta abituato a guardare lontano.