Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Jaguar al Super Bowl


Ben Kingsley, Tom Hiddleston e Mark Strong sono i protagonisti del video che promuove la R-Type Coupé 

di Martino De Mori

Anche Jaguar partecipa al Super Bowl: la casa inglese ha svelato lo spot della sua F-Type Coupé che manderà in onda durante la finale del campionato americano di football, domenica 2 febbraio. La partita è da sempre l'evento mediatico più importante dell'anno negli Stati Uniti, seguito per quattro ore da tutta la nazione. Per questo i grandi marchi fanno a gara per produrre spot pubblicitari sorprendenti e dai budget milionari (come milionari sono i costi degli spazi tv).

Fra un touchdown e l'altro si vedranno trailer cinematografici in anteprima, uno spot della Fiat 500L che ironizza sui luoghi comuni italiani, e si mormora anche di una pubblicità Chrysler con Bob Dylan. Jaguar non è da meno: per questo video di 60 secondi, intitolato Rendezvous, ha ingaggiato Sir Ben Kingsley, Tom Hiddleston (Thor, The Avengers) e Mark Strong (Sherlock Holmes, Robin Hood); alla regia c'è Tom Hooper, premio Oscar 2011 per Il discorso del re.

Un cast artistico tutto made in England, scelto con uno scopo ben preciso: lo spot fa parte della campagna Jaguar British Villain, che vuole promuovere la F-Type come sfidante moderna e dinamica rispetto alle altre luxury car più tradizionali, puntando sulla qualità, lo stile e il carattere anglosassoni. Per questo il video gioca esplicitamente sulla tradizione del cattivo cinematografico, ruolo in cui gli inglesi sono maestri anche a Hollywood, e in particolare i tre mattatori coinvolti.

Good to Be Bad è il payoff con cui si chiude lo spot e che Jaguar lancia anche come hashtag su Twitter (#GoodToBeBad), spingendo sull'analogia tra il fascino di questi eleganti malvagi e quello della F-Type. Una produzione in grande stile, in cui non manca niente: Buckingham Palace, i bus a due piani, una magione aristocratica di campagna, l'accento cockney, una tazza di tè e molto humour british.