Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gerry McGover, il re del design automobilistico


Grazie a capolavori come Range Rover Evoque e Velar si è aggiudicato il titolo di Designer of The Year: ecco chi è il capo del design di Jaguar Land Rover

di Andrea Bressa

È grazie alla Range Rover Velar se Gerry McGovern si è aggiudicato il titolo di Designer of The Year al Grand Prix du Design, durante il Festival Automobile International di Parigi. Ma non solo: i giurati hanno voluto premiare anche la sua carriera. Ma chi è McGovern? Semplicemente il più famoso e celebrato designer di automobili attualmente in circolazione, numero uno dello stile in Jaguar Land Rover.

IL PREMIO

Il blasone guadagnato da McGovern è molto importante. Il fatto che sia stato proprio lui ad essere scelto come il miglior designer dell'anno appena passato non sembra né sorprendere e nemmeno contrariare alcuno nell'ambiente automobilistico.

La giuria del 33° Festival Automobile International, presente all'Hotel National des Invalides, era composta da 15 influenti personalità del design, della moda, dei media e dell'industria automobilistica: gente come l'architetto Jean Michel Wilmotte, la stilista Chantal Thomass o la designer Anne Asensio, solo per citarne qualcuna.

McGovern è stato messo sul podio del Grand Prix du Design grazie al “suo straordinario capolavoro, la Range Rover Velar”, secondo le parole di Rémi Depoix, presidente del Festival, il quale ha aggiunto anche un riferimento alla carriera del designer: “Uno dei suoi più importanti contributi è stato saper rielaborare il DNA Land Rover, una trasformazione che ha avuto inizio con la Range Rover Evoque. L'industria automobilistica britannica è stata reinventata dalla visione di Gerry”.

EVOQUE E VELAR: DUE CAPOLAVORI IN UNA CARRIERA DI SUCCESSI

Gerry McGovern è nato nel 1956 a Coventry, in Inghilterra e si è laureato in design industriale al Lanchester Polytechnic (ora Conventry University), specializzandosi in seguito in design automobilistico al Royal College of Art in London. La sua carriera nel mondo dell'automobile inizia con Chrysler UK, che lo fa lavorare presso lo Styling Studio di Whitley, a Coventry. Alla fine degli anni Settanta si trasferisce a Detroit, facendo la sua gavetta sempre con Chrysler. Ritorna in patria poco dopo, come Senior Designer per Chrysler/Peugeot, lavorando accanto a personaggi come Peter Horbury (diventato poi numero uno del design di Volvo) e Moray Callum (successivamente passato a Mazda e poi in Ford). Nel 1982 McGovern si affianca al leggendario designer britannico Roy Ax, alla Austin Rover Group dove ha lavorato ad alcuni importanti progetti passati alla storia, come il concept MG EX-E, la sportiva MG F e il Land Rover Freelander. È stato anche uno dei membri del team che ha creato la terza generazione di Range Rover. A fine anni Novanta ha collaborato con Ford per ripensare lo stile della Lincoln Mercury, periodo nel quale ha fondato due studi di design a Detroit e Irvine, in California. Nel 2004 eccolo tornare di nuovo in Gran Bretagna, in Land Rover, assumendo il comando del design dell'azienda.

Ed è qui che nel 2007 crea il concept LRX, che si trasforma nel 2013 nel modello di produzione, ossia il Range Rover Evoque: il primo grande capolavoro di McGovern. Un veicolo rivoluzionario, primo SUV compatto che ha dettato inediti canoni estetici sia per il marchio inglese che per la sua categoria.

Suo il tocco anche per quanto riguarda tutti i restyling dei vari modelli della casa, ma il suo più recente colpo speciale è stato indubbiamente la Range Rover Velar, ultima arrivata in casa Land Rover e già ampiamente apprezzata da pubblico e critica.