Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Ford: le 3 novità al Salone di Detroit


Alla kermesse americana dedicata ai motori, Ford sembra avere tutte le carte per essere la protagonista con tre modelli d’eccezione

di Andrea Bressa

Sono tra le protagoniste indiscusse del Naias 2015. Sotto i riflettori del Salone di Detroit stanno riscuotendo molto successo: parliamo delle novità più rilevanti proposte da Ford proprio in occasione del più importante evento americano dedicato alle quattro ruote, tre modelli d’eccezione che stanno già conquistando molti ammiratori.

La più chiacchierata è sicuramente la supercar Ford GT, che abbiamo non a caso inserito fra le cinque auto più belle e attese a Detroit. Il suo design sportivo e accattivante è accompagnato da una tecnologia all’avanguardia. È spinta da un motore V6 EcoBoost che sprigiona 600 cavalli di potenza, ma che è inoltre in grado di fornire prestazioni attente all’efficienza nei consumi. Alluminio e fibra di carbonio, i materiali privilegiati nella sua realizzazione, permettono anche un peso ridotto. La Ford GT rappresenta il primo esempio di una nuovissima linea di veicoli tecnologicamente avanzati che l’azienda ha in progetto di produrre nei prossimi cinque anni.

Un’altra importante novità è la nuova Shelby GT350R Mustang, ennesima dimostrazione dell’immortalità dell’iconica muscle car nata nel 1964. La GT350R presenta nuovi e speciali accessori che la rendono il modello più sportivo del catalogo Mustang (secondo i vertici Ford). L’aerodinamica, per esempio, è protagonista del rinnovamento: nuovi diffusore posteriore e minigonne, così come inediti sono gli spoiler in fibra di carbonio e le architetture dei gruppi ruota. Sotto il cofano pulsa un V8 da 5,2 litri in grado di erogare oltre 500 cavalli e 542 Nm di coppia. Non si conoscono ancora i dettagli sulle prestazioni, ma non si fatica a credere che siano decisamente invitanti. Come da tradizione, il modello numero uno è già stato battuto a un’asta di beneficenza per una cifra oltre il milione di dollari.

Mette quasi soggezione infine la terza grossa (è il caso di dirlo) novità della casa di Dearborn, la Ford F-150 Raptor, versione aggiornata della F-150 già molto apprezzata in terra yankee (detentore non a caso del premio North America Truck/Utility of the Year). Un design massiccio e muscoloso, dalle linee nette e squadrate per un pick-up moderno che non tradisce la tradizione del genere. Da sottolineare la sobrietà nei dettagli – nessuna pacchiana cromatura o accessori inutili. Il motore è un V6 da 3,5 litri EcoBoost, che sostituisce il gigante V8 da 6,2 litri della versione precedente. Nonostante questa riduzione sotto il cofano, anche grazie a un alleggerimento di circa 200 kg, Ford promette prestazioni migliori, ma non si conoscono ancora i numeri.