Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Ducati Diavel Titanium, versione speciale in 500 esemplari


Ha un aspetto muscoloso e oscuro, ma è leggerissima, grazie all’ampio uso del titanio e del carbonio

di Andrea Bressa

Ducati sottolinea la sua vocazione artigianale di alta qualità proponendo un modello esclusivo di una delle sue due ruote più amate, in particolare nel mercato americano. Si chiama Diavel Titanium, versione speciale prodotta in soli 500 esemplari di cui la metà sono già stati venduti in prenotazione. Il prezzo, da 28.740 euro è ovviamente dedicato ai più facoltosi appassionati, ma è giustificato dagli interessanti dettagli che la differenziano dal modello base.

Come si intuisce dal nome, è stato scelto il titanio come materiale principale, che con la sua resistenza e leggerezza è tra i più pregiati metalli utilizzati nel mondo dei motori. In questa Diavel speciale lo troviamo sulle grandi cover del serbatoio e del fanale anteriore. Abbinato alla fibra di carbonio, il titanio è presente anche sul coprisella passeggero, esteticamente abbellito da trattamenti di nastratura e satinatura chimica, capaci di regalare sfumature cromatiche sui toni del nero e del grigio molto suggestive. Il carbonio è invece il principe delle prese d’aria, del cupolino e dei parafanghi, oltre che di altri dettagli estetici. L’ampio utilizzo di questi due materiali consente un notevole alleggerimento della Diavel, ottimizzando le prestazioni del possente motore Testastretta DS 11° da 162 Cv.

Altri dettagli la rendono speciale, come la sella in Alcantara, cucita a mano, pneumatici maggiorati Pirelli Diablo Rosso II, e cerchi forgiati e lavorati con alluminio a vista, realizzati appositamente per la Titanium. L’impianto luci è ovviamente full Led.

Secondo Claudio Domenicali, amministratore delegato Ducati, la Diavel Titanium rappresenta il primo passo di una nuova strategia della casa. Ogni anno, infatti, da Borgo Panigale vedremo uscire una versione speciale di uno dei modelli in catalogo, sempre in serie limitata.